Pizza di patate al pomodoro con olive nere e alici

Tipico lievitato pugliese, la pizza di patate condita con salsa di pomodoro, olive e acciughe è solita essere preparata durante le festività nel periodo natalizio

Pizza di patate al pomodoro con olive nere e alici
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La pizza di patate condita con salsa di pomodoro, olive e acciughe rievoca la mia infanzia, dove mia nonna paterna era solita prepararla in questo periodo.

Questa pizza in realtà somiglia ad una focaccia, in quanto il suo spessore è abbastanza consistente, questa è una delle sue caratteristiche, l’impasto è anche molto morbido, quasi molliccio, dovuto alla presenza delle patate, quindi per niente allungabile e modellabile.

Perfetta per un bouffet ma anche per una cena alla veloce, questa pizza di patate è buona, morbidissima e ottima anche per i bambini.

Ingredienti

  • 400 g di farina manitoba
  • 3 patate
  • 100 ml di acqua
  • 10 g di lievito di birra
  • 350 g di passata di pomodoro
  • q.b di origano
  • q.b di olive nere
  • 5 alici
  • q.b di sale
  • q.b di olio extravergine d’oliva

Preparazione

Per prima cosa laviamo bene le patate, che devono essere abbastanza grandi e le mettiamo in una pentola abbastanza capiente con abbastanza acqua in modo da ricoprirle, quindi portiamo sul fuoco a bollire con un coperchio adatto e lasciare cuocere per 30 minuti dal bollore.

Appena le patate sono cotte, le preleviamo una ad una, le sbucciamo, dopodichè le schiacciamo in una ciotola, aiutandoci con uno schiacciapatate e le facciamo raffreddare.

In un’altra ciotola abbastanza capiente versiamo la farina, il sale e aggiungiamo le patate schiacciate e formiamo una fontana nel mezzo.

Sciogliamo il lievito di birra fresco nell’acqua, meglio se tiepida e infine aggiungiamo all’impasto e iniziamo così ad impastare per bene con una forchetta, facendo incorporare bene tutti gli ingredienti a questo punto andiamo ad impastare con le mani e altra farina fino a formare un impasto morbido e omogeneo. A questo punto poniamo l’impasto in una ciotola abbastanza ampia e copriamolo con un coperchio, facendolo lievitare per circa 1 ora.

Appena l’impasto è ben lievitato, lo trasferiamo su una teglia unta di olio formando uno spessore di circa 3 dita, senza stenderlo stroppo, praticando con i polpastrelli delle fossette. Adesso prendiamo la passata di pomodoro e la stendiamo su tutta la superficie, coprendo anche i bordi, aggiungiamo un filo di olio, una bella spolverata di origano, il sale e andiamo a disporre le olive nere e le acchiughe sfinuzzate.

Inforniamo a forno statico a 180° preriscaldato, per circa 15 minuti, dopodichè sforniamo la nostra pizza di patate.

Tagliamo a pezzettoni, lasciamo intiepidire e portiamo a tavola.

Pizza di patate al pomodoro con olive nere e alici

Conservazione

La pizza di patate al pomodoro con olive nere e alici può essere conservata in frigo per 2/3 giorni, coperta da carta argentata e tirarla fuori un 5 minuti prima di servirla

Pizza di patate al pomodoro con olive nere e alici

Sabrina Forina

I consigli di Sabrina

La pizza di patate è ancora più buona mangiata fredda. Potete anche far cuocere la vostra pizza su carta forno e potete variare con il condimento, come il prosciutto o il formaggio. Quello che non deve mancare è il pomodoro e una bella spolverata di origano, che è un must. Verificate sempre la cottura, ricordando che ogni forno ha i suoi tempi di cottura.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!