Quiche con radicchio, ricotta e pancetta

Le quiche sono sempre un'idea semplice e golosa per un antipasto ma anche per una cena rustica diversa dal solito. Questa quiche con radicchio, ricotta e pancetta sarà semplice da preparare ma ricchissima di gusto. Sarà ideale da preparare e servire nel periodo autunnale. Scopriamo insieme la ricetta e tanti consigli utili

Quiche con radicchio, ricotta e pancetta
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le quiche rappresentano un’idea alternativa per una cena informale oppure in occasione di un aperitivo in compagnia. Posso essere realizzate in vari modi: vegetariane, a base di salumi (o carne, ad esempio la salsiccia) e persino a base di pesce.

La quiche con radicchio, ricotta e pancetta ad esempio è una portata facile da realizzare e al tempo stesso gustosa; ideale da realizzare nel periodo autunnale, ha un sapore intenso grazie alla presenza del radicchio e della pancetta a cubetti.

Il morbido ripieno è racchiuso all’interno di un guscio leggermente croccante, per un risultato davvero sorprendente. Vediamo insieme come preparare questa sfiziosa ricetta.

Ingredienti

  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • 1 radicchio
  • 2 uova
  • 150 g di ricotta
  • 100 g di mozzarella
  • 100 ml di panna da cucina
  • 100 g di pancetta
  • 30 ml di vino rosso
  • 1/2 cipolla
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 2 cucchiai di grana padano
  • q.b di sale
  • q.b di pepe

Preparazione

Realizzare la quiche con radicchio, ricotta e pancetta è abbastanza semplice, indicata quindi anche se non siete molto esperti in cucina. Per prima cosa lavate accuratamente le foglie di radicchio una alla volta, tamponatele con della carta assorbente da cucina e tagliatele a listarelle.

A parte affettate la cipolla e trasferitela in un’ampia padella, aggiungete l’olio extravergine d’oliva e accendete il fuoco a fiamma moderata. Fate soffriggere la cipolla e quando sarà dorata unite il radicchio a julienne. Fate saltare il tutto a fiamma vivace per qualche minuto, dopo di che aggiungete anche la pancetta a cubetti.

Mescolate il tutto con cura, quindi sfumate con il vino rosso e lasciatelo evaporare. A questo punto abbassate leggermente la fiamma, bagnate il condimento con un mestolino di brodo vegetale (o acqua calda) e lasciate cuocere a fiamma moderata per circa 15 minuti. A cottura ultimata scolate bene il condimento (in modo da eliminare il liquido in eccesso) e trasferitelo in una ciotola per farlo raffreddare.

Quiche con radicchio, ricotta e pancetta

Nel frattempo sbattete leggermente le uova con una presa di sale, un pizzico di pepe e aggiungete i cucchiai di Grana Padano grattugiato. Unite la ricotta a temperatura ambiente, la panna da cucina e amalgamate bene il tutto. Tagliate infine la mozzarella a cubetti e aggiungetela al composto di uova. Come ultimo passaggio versate il composto sopra il condimento di radicchio e pancetta e mescolate con cura.

Prendete una teglia rotonda del diametro di 24-26 cm circa e all’interno posizionatevi la pasta sfoglia fresca srotolata con la sua carta da forno in dotazione. Bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta, quindi versatevi il ripieno preparato precedentemente. Ripiegate i bordi della pasta sfoglia verso l’interno, spennellateli con un po’ d’uovo e decorate con semi di sesamo e/o di papavero (facoltativo).

Cuocete la quiche in forno statico preriscaldato a 180°C per circa 40-45 minuti. Quando è perfettamente dorata, sfornatela e lasciatela raffreddare prima di consumarla.

Quiche con radicchio, ricotta e pancetta

Conservazione

Questa portata può essere conservata in frigorifero per al massimo 2 giorni dalla preparazione, sarà comunque necessario scaldarla in forno poco prima di consumarla.

Giovanna La Barbera

I consigli di Giovanna

Questa quiche è davvero molto semplice e veloce da realizzare, tuttavia è necessario seguire attentamente tutti i vari step della preparazione, al fine di ottenere un risultato eccellente. Scegliete sempre ingredienti freschi e di stagione; se non volete utilizzare la mozzarella, potete sostituirla con la scamorza. Consumate la portata a temperatura ambiente ma anche tiepida sarà squisita.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!