Lievitati   •   Torte Salate

Torta salata con patate, pomodorini, mortadella e scamorza

La torta salata con patate, pomodorini, mortadella e scamorza è una portata ricca e davvero sfiziosa

Torta salata con patate, pomodorini, mortadella e scamorza
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La torta salata con patate, pomodorini, mortadella e scamorza è perfetta da consumare sia come antipasto che come piatto unico durante una cena in famiglia.

Si tratta di un lievitato di facile preparazione, economico e che conquista tutti al primo boccone. Il suo guscio lievemente croccante racchiude un morbido e filante ripieno, al quale difficilmente si può resistere. Vediamo insieme la ricetta e qualche consiglio utile, per ottenere un risultato a prova di buongustaio.

Ingredienti

  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • 4 patate
  • 150 g di mortadella
  • 15 pomodorini
  • 200 g di scamorza
  • 2 uova
  • 2 cucchiai di grana padano
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 1 spicchio di aglio
  • q.b di sale
  • q.b di pepe

Preparazione

Realizzare la torta salata con patate, pomodorini, mortadella e scamorza è abbastanza semplice e non richiede molto tempo. Per iniziare, sbucciate le patate e sciacquatele con abbondante acqua fresca, infine tagliatele a cubetti non troppo grandi. In un’ampia pedella mettete lo spicchio d’aglio schiacciato e l’olio extra vergine d’oliva.

Accendete il fuoco a fiamma moderata e quando l’aglio è dorato unite le patate a cubetti e saltatele a fiamma vivace per circa 2-3 minuti, dopo di che abbassate leggermente la fiamma, regolate di sale e pepe a piacere, infine coprite con un coperchio e lasciatele cuocere per circa 15 minuti.

Quando le patate sono cotte, rimuovete l’aglio e trasferitele in una ciotola capiente per farle raffreddare. Nel frattempo tagliate a metà i pomodorini e a dadini la mortadella. Tagliate anche la scamorza bianca a cubetti.

Sbattete leggermente le uova e aggiungete il Grana Padano grattugiato e un pizzico di sale. Versate il composto sopra le patate ormai fredde e unite i pomodorini, la mortadella e infine la scamorza. Amalgamate per bene il tutto e tenete momentaneamente da parte.

Prendete una teglia rotonda del diametro di circa 24 cm e all’interno posizionatevi la pasta sfoglia fresca srotolata. Bucherellate il fondo utilizzando una forchetta, infine versatevi sopra il ripieno. Ripiegate i bordi della pasta sfoglia verso l’interno e spennellateli a piacere con un tuorlo sbattuto. Cuocete la torta salata in forno statico preriscaldato a 180°C per circa 45 minuti. Quando è cotta, sfornatela e lasciatela raffreddare prima di tagliarla.

Torta salata con patate, pomodorini, mortadella e scamorza

Conservazione

La torta salata con patate, pomodorini, mortadella e scamorza può essere conservata in frigorifero per al massimo 2 giorni dalla preparazione.

Giovanna La Barbera

I consigli di Giovanna

Per ottenere un piatto gustoso, invitante e che possa conquistare i vostri commensali, è importante utilizzare solo ingredienti freschi e di qualità (meglio se da agricoltura biologica). Se lo gradite, potrete sostituire la scamorza con del formaggio Emmenthal oppure Fontal. Accompagnate il piatto con un flute di prosecco o con un calice di vino bianco.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!