Treccia di pane al pesto

La treccia di pane al pesto è originale, ricca e dal profumo davvero inconfondibile ed irresistibile. Ecco come prepararla

Treccia di pane al pesto
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La treccia di pane al pesto è un lievitato dal sapore e dal profumo davvero inconfondibile. La morbidezza di un buon pane fatto in casa, infatti, si sposa alla perfezione con il sapore intenso del pesto alla genovese, che donerà al piatto anche un profumo davvero inconfondibile.

Si tratta di una preparazione che richiederà un po’ di manualità per dare la forma della tipica treccia all’impasto per il pane ma risultato sarà davvero bellissimo, perfetto anche da servire ai vostri ospiti.

Vediamo, quindi, insieme come preparare un’ottima treccia di pane al pesto.

Ingredienti

  • 400 g di farina 00
  • 180 ml di acqua
  • 1 bustina di lievito di birra
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 10 g di sale
  • 250 g di pesto alla genovese
  • q.b di parmigiano reggiano

Preparazione

Per iniziare la preparazione della treccia di pane al pesto dovete partire dalla base, ovvero dalla preparazione dell’impasto per il pane.

Come prima cosa dovrete sciogliere il lievito di birra all’interno di un po’ di acqua tiepida ed aggiungere anche il cucchiaino di zucchero. Mescolate per bene il tutto e nel frattempo disponete la farina all’interno della planetaria, all’interno della ciotola oppure direttamente sul piano di lavoro. Formate una fontana in quest’ultimo caso ed aggiungete al centro il composto che avete appena realizzato e, poco per volta, l’acqua rimanente. Amalgamate per bene il tutto e soltanto dopo qualche minuto di lavorazione potete aggiungere anche il sale.

Lavorate per bene l’impasto per all’incirca una decina di minuti così da avere un risultato perfettamente elastico ed omogeneo in cui tutti gli ingredienti si sono fusi tra loro alla perfezione. Solo a questo punto il vostro impasto sarà pronto per iniziare la levitazione che dovrà avvenire all’interno del forno spento ma con luce accesa per all’incirca due ore o fino al raddoppio del volume iniziale.

I tempi di lievitazione possono variare in base alla stagione nella quale vi trovate. In estate, infatti, potranno anche essere ridotti mentre in inverno potrà essere necessario prolungarli un po’. Quando la vostro impasto avrà terminato questa prima fase di levitazione potete riprenderlo, lavorarlo e stenderlo in un rettangolo.

Spalmate il pesto su tutta la superficie ed a questo punto potete procedere ad arrotolare il vostro impasto dal lato più lungo. Quando avrete ottenuto un rotolo dovrete tagliarlo in due tenendolo però unito ad una delle due estremità. A questo punto le due parti che avete ricavato andranno intrecciate tra loro cercando di ruotarle leggermente così da fare vedere per bene il pesto.

Quando avrete terminato chiudete bene le estremità e trasferite il tutto su una teglia precedentemente oleata oppure coperta con carta da forno. Cospargete la vostra treccia di pane al pesto con abbondante parmigiano reggiano grattugiato e fate lievitare per altri 45 minuti sempre in forno spento ma con luce accesa. Soltanto a questo punto la vostra treccia di pane al pesto sarà pronta per essere messa in forno preriscaldato a 180°C per all’incirca 30 minuti o fino a quando la superficie sarà perfettamente dorata.

Una volta pronta servitela ben calda oppure a temperatura ambiente.

In alternativa potete preparare del pane alle olive o del pane integrale.

Treccia di pane al pesto

Conservazione

La treccia di pane al pesto si conserva per all’incirca 2-3 giorni all’interno di un contenitore ermetico oppure coperta con pellicola trasparente.

Potrà essere servita a temperatura ambiente oppure la si potrà scaldare nuovamente in forno, tradizionale o a microonde, per farla tornare ben morbida come quando l’avete sfornato.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Potete sostituire il pesto con tante altre preparazioni. Ad esempio potete utilizzare del patè d'olive o altri tipi di patè in base ai vostri gusti. Per arricchire ancora di più il sapore della vostra treccia di pane potete aggiungere anche dei tocchetti di formaggio prima di arrotolare la vostra pasta. In questo modo il risultato sarà ancora più sfizioso e particolare.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!