Crema pasticcera al limone

La crema pasticcera al limone è una variante semplice e veloce della classica crema. Ecco come prepararla ed alcuni consigli

Crema pasticcera al limone
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La crema pasticcera al limone è una variante della classica crema pasticcera, perfetta per poter realizzare tantissimi dolci, per farcire delle torte o per dei piccoli pasticcini di biscotti. Sarà un’ottima crema al limone per una crostata fresca e leggera, dal sapore e dal profumo molto estivo.

La preparazione della crema pasticcera al limone è molto più semplice di quanto si potrebbe pensare ma il risultato finale sarà davvero straordinario.

Vediamo, quindi, insieme come preparare la crema pasticcera al limone ed alcuni consigli utili per un risultato davvero perfetto.

Ingredienti

  • 250 ml di panna da montare
  • 250 ml di latte
  • 170 g di zucchero
  • 40 g di fecola di patate
  • 40 g di farina 00
  • 6 tuorli
  • 3 limoni
  • 1 bacca di vaniglia

Preparazione

Per iniziare la preparazione della crema pasticcera al limone dovete partire proprio dal limone, da cui dovrete prelevare dapprima la scorza. E’ importantissimo fare molta attenzione durante questa fase perché dovrete intaccare soltanto la scorza e non la parte bianca, che darebbe invece un retrogusto amaro alla vostra preparazione.

Fatto questo riprendete la scorza ricavata ed aggiungetela in un pentolino insieme al latte ed ai semi di una bacca di vaniglia. Fate andare il tutto a fiamma bassa fino a quando il latte sfiorerà il bollore. È importante fare attenzione perché latte non deve sobbollire ma arrivare a sfiorare il bollore. Quando sarete a quel punto, spegnete la fiamma e proseguite con la preparazione della crema al limone.

A parte in una ciotola lavorate insieme tuorli e lo zucchero utilizzando uno sbattitore elettrico fino a formare un composto ben areato e gonfio. A questo dovrete aggiungere la fecola e la farina, precedentemente setacciati queste evitare la formazione di grumi. Eliminate le scorza di limone ed aggiungete il latte così aromatizzato alla pastella precedentemente realizzata. Amalgamate per bene il tutto e trasferite nuovamente all’interno del pentolino. Il composto andrà rimesso sul fuoco sempre a fiamma bassa per qualche altro minuto.

Mescolate continuamente il composto così da evitare che si attacchi sul fondo e sulle pareti del vostro pentolino e continuate in questo modo fino a quando la vostra crema pasticcera al limone avrà raggiunto la giusta consistenza e sarà quindi pronta per essere versata all’interno di una ciotola, coperta con pellicola a contatto e lasciata da parte a freddare.Una volta fredda la crema pasticcera al limone andrà messa in frigorifero a riposare per almeno un’ora così che raggiunga la giusta consistenza.Terminata questa fase di riposo la crema sarà pronta per essere utilizzata in tanti modi diversi.

Crema pasticcera al limone senza uova

La crema pasticcera al limone senza uova è una versione più leggera della classica crema al limone realizzata senza utilizzare le uova e perfetta quindi anche per coloro che hanno delle intolleranze alimentari. In questo caso, quindi, dovrete sempre far sobbollire il latte con la scorza di limone e lavorare a parte la farina eè la fecola con lo zucchero aggiungendovi poi il latte ben caldo. Amalgamate il tutto e trasferite sul pentolino per far addensare. Il risultato finale sarà comunque ottimo, molto saporito ma sicuramente più leggero per via dell’assenza delle uova.

Crema pasticcera al limone senza latte

Un’altra variante molto interessante può essere una crema al limone senza latte, realizzata utilizzando dei latti vegetali, il che renderà questa preparazione perfetta anche per gli intolleranti al lattosio. Se, inoltre, decidete di omettere le uova avrete dato vita ad una crema pasticcera vegana che andrà bene anche per coloro che hanno scelto di eliminare gli ingredienti di derivazione animale dalla propria alimentazione.

Come utilizzare la crema pasticcera al limone

La crema pasticcera al limone può essere utilizzata per la preparazione di tantissimi dolci diversi. Può essere un’ottima idea per farcire un pan di Spagna, accompagnando magari anche con una bagna analcolica o a base di limoncello, ma anche per la realizzazione di piccoli pasticcini a base di pasta frolla e di crostate fresche e leggere. In ogni caso si tratta di una preparazione molto versatile, con la quale potrete davvero sbizzarrirti.

Qual è la differenza tra la crema pasticcera e lemon curd? 

Spesso e volentieri molti si domandano qual è la differenza tra la crema pasticcera ed il lemon curd, un’altra ricetta molto conosciuta e molto preparata. Solitamente per quest’ultima crema, a differenza della classica crema al limone, si utilizzano degli altri ingredienti, come il succo stesso del limone ed il burro. Una preparazione, quindi, ancora più ricca e di conseguenza ancora più golosa, da poter utilizzare in tanti modi diversi in pasticceria.

In alternativa potete preparare una crema pasticcera al cioccolato.

Crema pasticcera al limone

Conservazione della crema pasticcera al limone

La crema pasticcera al limone si conserva per al massimo un paio di giorni in frigorifero coperta da una pellicola trasparente a contatto. Questo particolare è molto importante per evitare che si formi una spiacevole pellicola sulla superficie della vostra crema.

In questo modo, infatti, rimarrà perfetta e basterà amalgamare un po’ con una frusta e lasciarla a temperatura ambiente per qualche minuto perché torni ben cremosa e perfetta per poter farcire i vostri dolci.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Potete utilizzare soltanto farina 00 o soltanto fecola di patate o maizena per la vostra preparazione. La funzione addensante degli ingredienti è la stessa ma ci sono delle differenze. La fecola di patate e la mezzana, innanzitutto, limitano la formazione di grumi e rendono la crema meno collosa. L'utilizzo della fecola di patate e della maizena al posto della farina 00, inoltre, renderà la vostra crema meno opaca e più lucida.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!