Pan di spagna senza lievito all’arancia

Si può preparare il pan di spagna senza lievito? Una domanda che tanti si pongono. Ebbene sì, è non solo possibile ma anche più semplice di quano potremmo pensare. Ecco la ricetta e tante varianti utili

Pan di spagna senza lievito all’arancia
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Preparare un buon pan di Spagna può sembrare molto complesso e difficile ma con qualche accorgimento si otterrà un risultato strepitoso.

Si tratta di una preparazione di base davvero molto semplice da realizzare che vi consentirà di preparare tutta una serie di dolci diversi, farcendo con la crema che più preferite. Nella preparazione di questa ricetta di base della pasticceria spesso si utilizza il lievito. Un lavorazione attenta ed accurata, però, vi consentirà di poter ottenere un risultato alto e sofficissimo anche senza lievito. Basterà semplicemente seguire alcune piccole indicazioni ed alcune accortezze per ottenere un risultato davvero straordinario e perfetto per la creazione di tantissimi dolci.

In questo caso poi abbiamo aromatizzato il tutto con della scorza d’arancia,ma  potete creare la base che preferite, aromatizzandola in tanti modi diversi, in base al dolce che state per preparare.

Vediamo, quindi, come preparare il pan di Spagna senza lievito.

Ingredienti

  • 4 uova
  • 150 g di zucchero
  • 3 cucchiai di acqua
  • 100 g di farina 00
  • 70 g di fecola di patate
  • q.b di scorza d’arancia

Come preparare il pan di spagna senza lievito

La prima cosa da fare per preparare il pan di spagna senza lievito è lavorare le uova e lo zucchero. Questo passaggio è di fondamentale importanza. Le uova e lo zucchero, infatti, andranno montate con le fruste elettriche o all’interno della planetaria per almeno 10 minuti così da ottenere un composto ben gonfio ed areato.

Mentre i due ingredienti lavorano aggiungete anche i cucchiai di acqua bollente, che faciliteranno la realizzazione di un composto ben areato. Quando avrete ottenuto un composto areato che ” scrive ” potrete aggiungere gli ingredienti secchi, ovvero la farina e la fecola di patate, che avrete precedentemente setacciato.

Anche questo aspetto molto importante. Quando si aggiungono degli ingredienti secchi all’interno di un composto, specie se molto areato, è importantissimo evitare che si formino dei grumi perché questi poi rimarrebbero all’interno del dolce finito e lo rovinerebbero. Aggiungete gli ingredienti secchi poco per volta, così da dare il tempo al composto di lavorarli ed assorbirli. Terminata questa fase non vi resta che aggiungere la scorza d’arancia. Anche in questo caso fate attenzione perché non dovrete intaccare la parte bianca dell’arancia, che donerebbe un retrogusto amaro al vostro pan di Spagna. Dosate la quantità di scorza d’arancia in base al sapore ed al profumo più o meno intenso che volete dare.

Una volta aggiunti tutti gli ingredienti potrete trasferire il composto all’interno di una teglia di 24 cm di diametro precedentemente foderata con della carta da forno. Non vi resta quindi che mettere in forno preriscaldato a 180° per circa 20 minuti abbassando poi per altri 15 minuti la temperatura a 170°C. In questo modo otterrete un pan di Spagna alto e soffice davvero straordinario, perfetto per la preparazione di tantissimi altri dolci.

Pan-di-spagna-senza-lievito

Pan di Spagna senza lievito bimby

Con il bimby a vostra disposizione potete realizzare un ottimo pan di Spagna senza utilizzare il lievito in pochissimi minuti. Anche in questo caso aggiungete all’interno del boccale uova, zucchero e acqua bollente e fate lavorare per 10 minuti a velocità 4.

Fatto questo aggiungete gli ingredienti secchi poco per volta dal foro del boccale e per ultima la scorza d’arancia. Anche in questo caso saprete di aver ottenuto un composto perfetto quando questo sarà perfettamente areato.

Non dovrete far altro che trasferirlo all’interno di una teglia, mettendo poi in forno a cuocere. Per essere certi che la cottura sia ultimata fate sempre la prova stuzzicadenti.

Potete facilmente realizzare una variante al cacao sostituendo parte della farina 00 con del cacao amaro in polvere. Il risultato sarà comunque straordinario.

Conservazione del pane di Spagna senza lievito

Questo di Spagna si conserverà per al massimo 3-4 giorni sotto una campana di vetro o all’interno di un contenitore ermetico. Solo in questo modo, infatti, ne verrà preservata la naturale morbidezza e potrete averlo a vostra disposizione in qualsiasi momento per la preparazione dei vostri dolci.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Come detto precedentemente potete aromatizzare l'impasto in tanti modi diversi. Al posto della scorza d'arancia potete aggiungere ad esempio della scorza di limone o un mix di questi due ingredienti oppure potete anche decidere di aggiungere una fialetta dell'aroma che più preferite. Considerate sempre il dolce che state per preparare quando effettuate questa scelta in maniera tale da avere una base che si sposi perfettamente sia nel profumo che nel sapore con il risultato finale che volete ottenere e quindi anche con la crema che utilizzerete per la farcitura.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!