Pasta frolla salata con olio

La classica pasta frolla che utilizziamo per preparare tanti dolci e biscottini si veste di salati e diventerà una perfetta base per torte salate. La pasta frolla salata con olio sarà perfetta per tanti antipasti e piatti rustici. Prepararla è davvero facilissima. Scopriamolo insieme

Difficoltà
Preparazione
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Quando pensiamo alla pasta frolla solitamente ci vengono in mente solo ricette dolci. La pasta frolla salata con olio, invece, saprà sorprendervi!

Sarà un’ottima pasta per torte salate ma potrà essere utilizzata anche per deliziosi e semplici antipasti, originali e golosissimi. La frolla salata è molto semplice e veloce da realizzare, in questo caso senza burro ma se lo preferite potete sostituire l’olio con il burro. Si tratta di una base per torte salate e non solo dal momento che potrà essere utilizzata per la preparazione di tantissime ricette diverse.

Non resta, quindi, che lasciarsi guidare dalla propria fantasia per dare vita a tantissimi piatti. Scopriamo, quindi, insieme come preparare la pasta frolla con olio e tante varianti altrettanto strepitose.

Ingredienti

  • 300 g di farina 00
  • 100 ml di olio extravergine d’oliva
  • 2 uova
  • 8 g di sale

Come preparare la pasta frolla salata

La preparazione della frolla salata è molto semplice è ricorda la versione dolce che tutti noi conosciamo.

Aggiungete l’olio e la farina all’interno di un mixer o direttamente sul piano di lavoro. Per preparare la frolla salata potete utilizzare anche una planetaria con gancio e foglia. Lavorate i due ingredienti insieme fino a realizzare un composto sabbioso a cui dovrete aggiungere anche il sale.

Poco per volta aggiungete anche le uova e continuate a lavorare fino a quando avrete ottenuto un impasto ben omogeneo. Se avete utilizzato il mixer o la planetaria spostatevi adesso sul piano di lavoro infarinato e lavorate velocemente fino a formare una palla d’impasto ben compatta e non più appiccicosa. Se lo desiderate, a seconda del tipo di ricetta che state preparando potete aggiungere anche un paio di cucchiaini di lievito istantaneo per torte salate così da dare leggerezza alla vostra frolla.

Avvolgete l’impasto con la pellicola trasparente e tenetela in frigorifero fino al momento in cui andrete ad utilizzarla. Se non avete tempo potete utilizzarla subito dopo la sua preparazione per le vostre ricette.

Frolla salata con olio

Pasta frolla salata ripiena

Questo impasto si presta bene per tantissime preparazioni. Potete, infatti, farcirla come più credete, utilizzando salumi e formaggi per esempio. Andranno bene anche delle verdure di stagione.

I tempi di cottura in forno varieranno a seconda dello spessore che avete dato alla pasta per cui regolatevi di volta in volta in base alle scelte che avete fatto durante la lavorazione.

Pasta frolla salata Bimby

Potete preparare questa base per torta salata anche utilizzando il Bimby. Non dovrete fare altro che aggiungere tutti gli ingredienti all’interno del boccale e lavorare con funzione Spiga per 2 minuti.

Avrete ottenuto delle briciole di pasta che dovrete radunare e lavorare velocemente sul piano di lavoro così da formare una palla, coprire con pellicola e far riposare in frigorifero.

Pasta frolla salata con burro

In questo caso abbiamo realizzato una pasta frolla salata senza burro ma nulla vieta di sostituire questo ingrediente con del burro.Andranno bene per le dosi di questa ricetta circa 130 g di burro. Questo, però, deve essere ben freddo e ridotto in tocchetti prima di essere lavorato insieme alla farina. Dovrete, infatti, formare un composto sabbioso a cui aggiungere via via gli altri ingredienti.

Lasciatevi, quindi, guidare dalle vostre esigenze, dai vostri gusti ma anche dal tipo di piatto che volete preparare. Ricordate, però, sempre di far riposare la pasta frolla in frigorifero coperta con pellicola trasparente così da far compattare la frolla e di non lavorarla troppo a lungo perché in quel caso il burro si scioglierebbe con il calore delle mani e la vostra frolla diventerebbe difficile da gestire.

Conservazione della pasta frolla con olio

L’impasto ottenuto si può tenere in frigorifero coperto con pellicola per alcuni giorni così da averlo sempre a disposizione per le nostre ricette. Potete anche congelarlo per alcune settimane.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Se preferite un sapore più leggero potete sostituire l’olio extravergine d’oliva con dell’olio di semi. Per arricchire il sapore, invece, aggiungere del formaggio grattugiato agli altri ingredienti. Scegliete fra del grana padano, del parmigiano reggiano o del pecorino a seconda della nota di sapore che volete dare al vostro piatto.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!