Pasta per pane integrale

La pasta per il pane integrale è una preparazione di base per realizzare pagnotte, sfilatini e panini di ogni forma e dimensione. Ecco la ricetta ed alcuni consigli utili

Pasta per pane integrale
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La pasta per pane integrale è una preparazione di base molto utile in cucina per chiunque voglia cimentarsi nella preparazione del pane fatto in casa. Si potranno in questo modo realizzare filoni, panini e bocconcini di varie dimensioni, a seconda della situazione o dei vostri gusti.

Si tratta di un impasto molto simile alla classica pasta per il pane realizzata in questo caso però con della farina integrale, il che rende questo piatto ancora più salutare e soprattutto ancora più ricco di fibre, sali minerali e vitamine.

Una preparazione base dalla quale potrete ricavare tantissime ricette diverse.

Vediamo, quindi, insieme come preparare un’ottima pasta per pane integrale.

Ingredienti

  • 500 g di farina integrale
  • 350 ml di acqua
  • 25 ml di olio extravergine d’oliva
  • 15 g di sale
  • 1 cucchiaino di miele
  • 15 g di lievito di birra

Preparazione

Per iniziare la preparazione della vostra pasta per pane integrale dovete partire dalla farina. Questa, infatti, andrà disposta a fontana sul piano di lavoro oppure inserita all’interno della vostra planetaria, se decidete di utilizzarla.

Aggiungete quindi il lievito di birra disidratato ed il cucchiaino di miele, che può essere sostituito da un cucchiaino di zucchero. Amalgamate per bene il tutto e dedicatevi all’acqua. Questa, infatti, è bene che non sia troppo fredda ma che sia a temperatura ambiente. Qualora non aveste dell’acqua a temperatura ambiente potete scaldare leggermente l’acqua fredda in un pentolino o a microonde. È importante, però, che l’acqua sia appena tiepida e non eccessivamente calda perché in questo caso rischiereste di bruciare l’azione lievitante del lievito.

Una volta amalgamate le polveri potete aggiungere l’acqua a filo, poco alla volta, ed iniziare ad impastare il tutto. Sarà necessario lavorare l’impasto per almeno 10-15 minuti. Quando avrete iniziato a formare la crema potete aggiungere anche l’olio e continuare ad impastare.

Per ultimo aggiungete il sale, amalgamandolo per bene in tutto l’impasto. Continuate a lavorare per una decina di minuti fino a quando avrete ottenuto una pasta ben elastica e soprattutto in cui tutti gli ingredienti ci sono fusi alla perfezione. La pasta per pane integrale a questo punto è pronta per cui non vi resta che mettere a lievitare per almeno due ore in forno spento ma con luce accesa così che la levitazione faccia almeno raddoppiare l’impasto iniziale.

A quel punto potete utilizzare la pasta così ottenuta per tantissime preparazioni diverse e passare in un secondo momento alla cottura, i cui tempi ovviamente variano a seconda del prodotto che avete realizzato. Se utilizzate del lievito di birra fresco dovrete scioglierlo nell’acqua prima di aggiungerlo all’impasto.

In alternativa potete realizzare la classica pasta per il pane o una pasta per focacce, che vi servirà per realizzare tantissimi ottimi piatti con le vostre mani.

Pasta per pane integrale

Conservazione

La pasta per il pane integrale può essere conservata in frigorifero per alcune ore prima di terminare la lievitazione.

In questo modo, infatti, la pasta si manterrà più a lungo. Una volta cotta si conserva per 2-3 giorni.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

E' importante che la levitazione avvenga sempre lontano da correnti d'aria e quindi il forno spento con luce accesa sarà il clima ideale. I tempi di levitazione possono aumentare o diminuire a seconda della stagione in cui vi trovate. In inverno ad esempio potrete prolungarli di circa mezz'ora mentre in estate potete diminuirli a seconda della temperatura che avete in casa.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!