Chapati integrale

Il chapati integrale è una preparazione sbrigativa che in poco tempo vi consentirà di avere del pane appena sfornato sulla vostra tavola. Ecco la ricetta

Chapati integrale
Difficoltà
Preparazione
Cottura
8 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Il chapati integrale è una ricetta base veloce e molto pratica, sopratutto quando ci accorgiamo di non avere un accompagnamento alla nostra cena.

Questo pane è tipico dell’India ed è una sorta di piadina molto più leggera e molto versatile. Potete accompagnarlo con dei formaggi o dei salumi, ma dà il meglio di sè con sughi molto speziati o piccanti ma è buonissimo anche con una spolverata di origano e un filo di olio.

Pochi ingredienti di facile reperibilità nella dispensa e facile da prepararare. Vediamo, allora, come prepararlo.

Ingredienti

  • 500 g di farina integrale
  • 250 ml di acqua
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • q.b di sale

Preparazione

Per la preparazione del chapati integrale preparate una ciotola e metteteci la farina. Generalmente si usa l’integrale ma potete anche mischiarla a pari dose di farina per focacce.

Prendete un cucchiaio e versate poco alla volta l’acqua. Cominciate ad impastare e regolatevi con l’acqua fino ad avere un impasto liscio ed elastico. Salate e aggiungete un filo di olio extravergine di oliva. Impastate nuovamente e mettete la vostra preparazione in una ciotola coperta con un canovaccio a riposare per un ora.

Una volta trascorso questo tempo dividete l’impasto in piccole palline, infarinate il piano di lavoro e stendete l’impasto con un mattarello, fino ad avere una sfoglia abbastanza sottile.

Scaldate bene una padella antiaderente o una di quelle che si usano per le crepes o le piadine e mettete a cuocere il vostro disco di pane. Dopo qualche minuto vedrete che il vostro pane comincerà a fare delle grosse bolle. A questo punto giratelo e fatelo dorare per bene.

Servitelo ancora tiepido con la pietanza che preferite.

In alternativa potete preparare del pane integrale o del pane fatto in casa, una ricetta classica che serve sempre.

Conservazione

Il chapati integraale se non consumato subito va impilato e coperto con un canovaccio altrimenti tenderà un po’ a seccarsi.

Elena Grassi

I consigli di Elena

L'acqua da usare dipende dalla farina che utilizzerete, l'integrale ne assorbe molta di più rispetto alle farine raffinate. Generalmente utilizzo questo pane come accompagnamento a spezzatini piccanti o per il pollo al curry, ma può essere usato come una piadina e riempito con crescenza o salumi. Uso sempre una padella per crepes perchè regala l'aspetto bruciacchiato come fosse cotto in forno a legna.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!