Sugo al tonno e olive con pomodoro

Con un sugo al tonno e olive con pomodoro sarà un perfetto condimento per tanti primi piatti diversi, da arricchire con verdure di stagione o con pomodorini. Scopriamo insieme questa ricetta e le sua tante varianti

Sugo al tonno e olive con pomodoro
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Il sugo al tonno è ideale per la preparazione di tanti buonissimi piatti, che vanno da una semplice pastasciutta al tonno fino ad arrivare a piatti più complessi.

Tra i sughi per pasta che potete preparare di certo questo è uno dei più semplici ma sfiziosi al tempo stesso, per niente banale e ricco di sapore. Potrà essere preparato con del tonno sott’olio in scatola ma anche con del tonno fresco se ne avete a vostra disposizione o se preferite un piatto dal sapore ancora più intenso.

In questo caso abbiamo aggiunto olive e pomodoro ma potete anche preparare una versione in bianco oppure con pomodorini. Le varianti di questo sugo sono davvero tantissime e non dovrete fare altro che lasciarvi guidare dalla vostra fantasia e dagli abbinamenti che più stuzzicano il vostro appetito.

Vediamo, quindi, come realizzare questo condimento per pasta ed alcune sue varianti.

Ingredienti

  • 160 g di tonno sott’olio
  • 300 g di polpa di pomodoro
  • 1 spicchio di aglio
  • 2 acciughe sott’olio
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • q.b di sale
  • q.b di peperoncino
  • q.b di olive nere

Preparazione

Per realizzare questo sugo a base di tonno dovrete come prima cosa pelare uno spicchio d’aglio ed aggiungerlo in padella con dell’olio extravergine d’oliva ed i filetti di acciughe. Fate andare per un paio di minuti a fiamma media e quando lo spicchio d’aglio inizierà a diventare dorato potrete aggiungere i capperi e il pomodoro.

Aggiustate di sale e peperoncino e fate proseguire la cottura fino a quando il vostro sugo si sarà rappreso alla perfezione. A questo punto spegnete la fiamma, eliminate lo spicchio d’aglio e mettete momentaneamente da parte.

Dedicatevi adesso al tonno, che andrà privato dell’olio di conservazione e sgocciolato per bene così che il vostro sugo non risulti troppo unto. Cercate di spezzettare il tonno più possibile così da farlo amalgamare per bene al sugo di pomodoro appena preparato. Se preferite una pasta al tonno e pomodorini aggiungete in padella dei pomodorini ridotti in metà al posto della polpa. Il risultato che otterrete sarà comunque straordinario.

Aggiungete, quindi, il tonno in padella al sugo preparato precedentemente. Amalgamate il tutto e riportate a temperatura per qualche altro minuto. Nel frattempo dedicatevi alle olive. Per questa preparazione andranno bene sia delle olive verdi che delle olive nere per cui scegliete quelle che preferite maggiormente ed aggiungetele al composto, decidendo se lasciarle intere oppure se dividerle in pezzi più piccoli.

Dopo qualche altro minuto di cottura a fiamma bassa il vostro sugo al tonno è perfetto per la preparazione di tanti primi piatti diversi.

Sugo-al-tonno-e-olive-con-pomodoro

Sugo al tonno in bianco

Un’ottima variante di questo sugo non prevede l’uso di pomodoro. In questo caso, infatti, dovrete dapprima rosolare l’aglio in padella con l’olio, acciughe e capperi, successivamente aggiungere le olive e poi il tonno. In questo caso il tonno andrà sempre privato dell’olio di conservazione ma dovrete tenerne una piccola parte.

Il condimento sarà comunque ottimo e molto goloso e potrà essere arricchito con delle verdure, ad esempio con dei peperoni o delle zucchine, a seconda della stagione nella quale vi trovate.

Sugo al tonno fresco

Se, invece, non gradite molto il tonno in scatola potete decidere di utilizzare del tonno fresco. Questo andrà pulito e tamponato con un foglio di carta assorbente e successivamente ridotto in tocchetti, che dovrete aggiungere in padella con l’olio e lo spicchio d’aglio e far rosolare per qualche minuto.

Quando il tonno inizierà a diventare più chiaro potrete aggiungere il pomodoro e far proseguire la cottura come indicato precedentemente. Il sughetto che otterrete sarà davvero delizioso.

Conservazione del sugo al tonno

Il sugo si conserverà per al massimo 2-3 giorni in un contenitore ermetico riposto in frigorifero.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Giostrate la quantità di capperi in base al sapore più o meno intenso che volete dare al vostro sugo. Potete anche omettere i filetti di acciughe se non li preferite in questa preparazione. Al posto del peperoncino in polvere potete usare del peperoncino in pezzi, se volete dare una nota più piccante al vostro condimento. Il risultato sarà davvero esplosivo!

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!