Casoncelli bergamaschi con burro, salvia e pancetta croccante

I casoncelli sono una pasta ripiena tipica della Lombardia, in particolare di Bergamo. Vengono realizzati in tanti modi diversi, utilizzando la farcitura che più si preferisce. Scopriamo come servirli in questa versione con burro, salvia e pancetta croccante

Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

I casoncelli sono una pasta ripiena tipica della Lombardia, ed in particolare della zona di Bergamo. La ricetta proposta spiega come realizzarli completamente in casa, ma in mancanza di tempo è possibile utilizzare delle sfoglie di pasta fresca all’uovo e preparare solo il ripieno.

I casoncelli, proprio per la loro farcitura decisamente ricca e gustosa, vengono generalmente conditi con semplice burro e salvia; in questa ricetta, però, grazie all’aggiunta della pancetta croccante, proponiamo una variante ancora più appetitosa che saprà conquistare anche i palati più esigenti.

Ecco la ricetta e tanti consigli utili per un primo piatto che saprà conquistare tutti.

Ingredienti per la pasta fresca

  • 250 g di farina 0
  • 100 g di farina di semola di grano duro rimacinata
  • 2 uova
  • q.b. di sale
  • q.b. di acqua

Ingredienti per il ripieno

  • 150 g di carne macinata di vitello
  • 100 g di salsiccia
  • q.b di aglio in polvere
  • q.b di prezzemolo
  • 10 g di amaretti
  • 10 g di uvetta
  • 2 cucchiai di pangrattato
  • 2 uova
  • q.b. di burro
  • 1 cucchiaio di parmigiano reggiano
  • q.b di noce moscata
  • q.b. di sale
  • q.b di pepe

Ingredienti per condire

  • 150 g di pancetta
  • 150 g di burro
  • 6 foglie di salvia

Preparazione

Il primo step nella preparazione dei casoncelli è, ovviamente, la realizzazione dell’impasto: in una ciotola abbastanza capiente setacciate la farina ed aggiungete il sale, 2 uova e l’acqua, a temperatura ambiente, nella quantità necessaria. Iniziate ad amalgamare il tutto con le mani fino ad ottenere un composto liscio ed elastico (se è troppo duro, basterà aggiungere un altro po’ di acqua, se troppo molle servirà un altro po’ di farina).

Avvolgete l’impasto nella pellicola e mettetelo da parte a riposare per circa 30 minuti. Nel frattempo dedicatevi alla preparazione del ripieno. In una pentola mettete una noce di burro e, quando sarà completamente sciolti, versate la carne macinata. Lasciate rosolare per qualche minuto, dopo aggiungete la salsiccia, precedentemente privata della pelle e schiacciata, l’aglio e il prezzemolo.

Una volta cotto, versate il composto di carne in una terrina e aggiungete il parmigiano grattugiato, le rimanenti 2 uova, il pangrattato, l’uvetta e gli amaretti macinati. Aggiustate di sale e pepe ed aggiungete una spolverata di noce moscata.

Riprendete, quindi, l’impasto e tiratelo fino ad ottenere una sfoglia di circa un paio di millimetri di spessore. Con l’aiuto di un coppapasta tagliate dei cerchi di diametro di 7 millimetri circa e posizionate al centro di ognuno un cucchiaino del ripieno che avete precedentemente preparato. Richiudete il cerchio da un lato e sigillate i bordi con i rebbi di una forchetta.

Una volta realizzati tutti i casoncelli, portate l’acqua a bollore, salate e abbassate la pasta. Nel frattempo fate soffriggere il burro, la pancetta e la salvia. Una volta cotti, condite i casoncelli e servite in tavola con una spolverata di parmigiano grattugiato.

Conservazione

I casoncelli bergamaschi vanno consumati ben caldi dopo la loro preparazione.

Stefania Angela Ferrara

I consigli di Stefania Angela

Una variante dal sapore decisamente interessante può essere realizzata aggiungendo al ripieno una pera sbucciata e tagliata a cubetti a piccoli. Questo primo piatto si sposa alla perfezione con vini rossi, meglio se della zona del bergamasco o del bresciano.

Altre ricette interessanti
Commenti
Carmela Di Matteo
Carmela Di Matteo

21 gennaio 2019 - 18:15:45

Che aspetto squisito!

0
Rispondi