Crema di cavolfiore e gamberi

Una vellutata di cavolfiore sarà un’ottima idea per una cena leggera e gustosa da consumare in famiglia. In particolare questa crema di cavolfiore e gamberi sarà davvero straordinaria, saprà conquistare tutti e sarà una piacevole scoperta. Scopriamo insieme la ricetta passo dopo passo

Crema di cavolfiore e gamberi
Difficoltà
Preparazione
Cottura
7 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La vellutata di cavolfiore è davvero un’ottima idea in mille occasioni. La crema di cavolfiore e gamberi é un secondo adatto ad una cena leggera e appetitosa ma può essere anche un’ottima portata da servire in un menù raffinato per chi vuole stupire i suoi ospiti. Facilissima da realizzare ed incredibilmente buona, la crema di cavolfiore e gamberi conquisterà tutti, anche chi in genere non ama il sapore forte del cavolfiore.

Ricco di minerali e proteine, ottima fonte di vitamine B,C e beta-carotene, il cavolfiore é, infatti, un alleato della nostra salute (anche per la totale assenza di colesterolo) che non dovrebbe mai mancare dalle nostre tavole.

Scopriamo insieme come procedere passo dopo passo.

Ingredienti

  • 1 cavolfiore
  • 300 g di gamberoni
  • 1 cipolla
  • 1 costa di sedano
  • 800 ml di brodo vegetale
  • 200 ml di panna
  • q.b di erba cipollina
  • 50 g di burro
  • 1 pizzico di peperoncino
  • q.b di aglio in polvere
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • q.b di sale

Preparazione

Per prima cosa pulite il cavolfiore, eliminando le foglie esterne e il torsolo centrale, poi dividetelo in cimette e lavatele accuratamente.

In una pentola portate ad ebollizione dell’acqua, salatela e cuocete le cimette di cavolfiore per 10 minuti, quindi scolatele e tenetele da parte.

Pelate la cipolla e mondate il gambo di sedano. In una padella capiente sciogliete il burro e rosolate dolcemente la cipolla affettata sottilmente e il sedano a cubetti. Versate il brodo caldo e cuocete per 30 minuti mescolando di tanto in tanto. Aggiungete il cavolfiore, lasciando da parte qualche pezzetto per decorare i piatti, e proseguite unendo un pizzico di aglio in polvere e del sale.

Cuocete per una decina di minuti e aggiungete la panna. Dopo una veloce mescolata per amalgamare bene tutti gli ingredienti con il frullatore a immersione frullate tutto fino ad ottenere una crema. Rimettete quindi la pentola con la crema ottenuta sul fuoco per altri 6-7 minuti mescolando spesso.

Nel frattempo cuocete i gamberi puliti ed eviscerati per 3 minuti per lato in una padella antiaderente spennellata con un filo di olio extravergine d’oliva. Salate e pepate a piacere. Distribuite la crema di cavolfiore calda nei singoli piatti, aggiungete i gamberi e decorate con le cimette tenute da parte e un po’ di erba cipollina.

Spolverizzate con un po’ di peperoncino in polvere e servite subito.

Crema di cavolfiore e gamberi

Conservazione

La crema di cavolfiore e gamberi si conserva per al massimo 1 giorno.

Renata Perez

I consigli di Renata

La crema di cavolfiore è un secondo leggero e gustoso che punta sulla qualità di pochi ingredienti perfettamente abbinati tra loro; proprio per questo motivo i fiori del cavolfiore devono essere sodi, riuniti fra loro e senza macchie brune e i gamberi freschissimi.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!