Fregola sarda con salsiccia e funghi porcini

La fregola sarda con salsiccia e funghi porcini è un piatto molto ricco e saporito sebbene venga preparato con pochi ingredienti. Vediamo la preparazione ed alcune varianti

Fregola sarda con salsiccia e funghi porcini
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La fregola è un formato di pasta tipico della tradizione sarda: si tratta di granelli di semola di grano duro, che si possono trovare facilmente al supermercato. La fregola può essere paragonata al cous cous, presentandosi però sotto forma di palline più grosse.   

E’ un piatto saporito, rustico, semplice e veloce. Condendo la fregola con la salsiccia e i funghi si ottiene un piatto unico e completo.

La ricetta tradizionale sarda prevede solo l’utilizzo della salsiccia; in questa versione i funghi porcini arricchiscono il piatto con un sapore che si sposa bene con la salsiccia e lo rendono ancor più gustoso.

Vediamo, quindi, come preparare un’ottima fregola sarda con salsiccia e funghi porcini.

Ingredienti

  • 400 g di fregola
  • 400 g di salsiccia
  • 250 g di funghi porcini
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • q.b di sale
  • q.b di prezzemolo
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 cucchiaino di burro

Preparazione

Per la preparazione della fregola sarda con salsiccia e funghi porcini iniziate con il cuocere i porcini freschi. Affettate i porcini e metteteli in una casseruola dove avrete precedentemente fatto rosolare uno spicchio d’aglio con olio e burro. Fateli cuocere rigorosamente senza coperchio per disperderne con il vapore le tossine, per circa 15 minuti. A metà cottura aggiungete il sale a piacere e del prezzemolo tritato. 

A tre quarti di cottura aggiungete la salsiccia a piccoli pezzi e fatela rosolare portando il tutto a cottura ultimata. Nel frattempo fate bollire una pentola con dell’acqua. Dopo averla salata cuocete la fregola per circa 10 minuti. Ancora leggermente al dente, scolatela tenendo però da parte un mestolo di acqua di cottura. Riaccendente il fuoco sotto la padella con il sugo e versate prima il mestolo d’acqua di cottura e poi la fregola scolata.

Infine fate mantecare il tutto a fuoco basso fino a che la fregola abbia assorbito completamente il condimento e abbia raggiunto la giusta cottura.   

In alternativa potete preparare un couscous con verdure o un couscous di pesce.

Conservazione

La fregola sarda con salsiccia e funghi porcini va consumata ben calda.

Silvia Bignardi

I consigli di Silvia

Consiglio di lasciare la fregola al dente e finire la sua cottura nella padella con il sugo: in questo modo assorbirà meglio i sapori e diventerà più gustosa. A seconda dei gusti personali, si può aggiungere una spolverata di formaggio (o pecorino o parmigiano reggiano). Essendo un piatto unico e completo si può concludere il pranzo con una semplice porzione di verdura.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!