L’autentico Dahl di lenticchie rosse

Il Dahl di lenticchie rosse è un profumatissimo piatto della tradizione indiana, diffuso ormai in moltissimi paesi

L’autentico Dahl di lenticchie rosse
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Il Dahl di lenticchie rosse è un piatto della tradizione indiana, molto diffuso in tanti paesi, in versioni diverse, con metodi di cottura spesso differenti.

Eppure tutti hanno in comune quella cremosità e quel sapore speziato e deciso che svolteranno le vostre cenette davvero con poco sforzo e tempo. Inoltre, è un piatto senza glutine, senza lattosio, ricco di sostanze nutritive e ipocalorico, ma pieno di gusto e molto saporito. Il segreto? La tostatura a parte delle spezie in olio caldo, per esaltarne il sapore ed i profumi in cottura.

Ingredienti

  • 500 g di lenticchie rosse
  • 1500 ml di acqua
  • 1 cipolle
  • 1 carote
  • q.b di sedano
  • 1/2 aglio
  • 1 peperoni verdi
  • 1 cucchiaio di olio di cocco
  • 1 cucchiaino di zenzero
  • 1 peperoncino
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaio di curry
  • 1/2 cucchiaino di cumino
  • 1 cucchiaino di coriandolo
  • 1 cucchiaino di senape in polvere
  • 250 g di pomodorini
  • 300 g di riso basmati
  • q.b di sale

Preparazione

Prima di iniziare la preparazione, va fatta una premessa: le lenticchie possono essere cotte insieme a tutti gli altri ingredienti, lasciando a parte solo la tostatura delle spezie. Ma c’è anche un altro metodo, che rende questo piatto ancora più succulento, e in questa ricetta vedremo come procedere.

Innanzitutto, in una padella antiaderente con un cucchiaio di olio di cocco ben caldo, tostiamo queste spezie: zenzero, cumino, coriandolo, aglio, curry e senape, meglio ancora usandone i semi. Solo a fine tostatura, unire metà dei pomodorini e il peperoncino, evitando che si scurisca. Non dimenticare il sale, che serve a inaporire il mix di spezie. In una seconda padella, soffriggere brevemente olio, cipolla, sedano e carota, e in ultimo l’altra metà dei pomodorini a pezzetti. Tenere da parte.

Possiamo poi dedicarci alla cottura delle lenticchie: se si tratta di quelle decorticate, naturalmente, i tempi di cottura saranno un po’ più brevi e il risultato sarà più cremoso, ma vanno benissimo anche quelle classiche. Sciacquare abbondantemente le lenticchie sotto acqua corrente, finché questa non sarà più rossa ma molto chiara. Quindi procedere alla cottura in acqua bollente e salata. Cuocere fino  raggiungere una consistenza al dente: l’importante è che le lenticchie siano cotte ma non disfatte, perché andranno poi ripassate con le spezie ed il soffritto.

Nel frattempo, cuocere il basmati in acqua salata e mettere da parte. A questo punto, si può assemblare l’intero piatto: aggiungere alle lenticchie le spezie con i pomodorini ed anche il soffritto, lasciar insaporire il tutto qualche minuto e guarnire con del coriandolo fresco. Servire con il basmati in accompagnamento.

Annalisa D'incecco

I consigli di Annalisa

Potete servire il Dahl anche con del pane Naan o con dei crostini di pane, tostati con delle spezie o erbette come timo, origano e rosmarino. Se poi preferite una consistenza quanto più simile a una zuppa, basta allungare leggermente i tempi di cottura delle lenticchie. Una variante che consiglio di provare, è quella con aggiunta di una tazzina di latte di cocco (non bevanda, ma per cucinare, senza zucchero). Lo renderete leggermente più dolce e dalle note esotiche.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!