Maccheroni siciliani con pesto alla trapanese e melanzane

Pesto alla trapanese e melanzane rendono questo primo piatto davvero straordinario e super gustoso. Scopriamo insieme come procedere passo dopo passo e tanti consigli utili per un risultato davvero perfetto

Difficoltà
Preparazione
Cottura
2 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La pasta con il pesto è un primo piatto molto apprezzato in qualsiasi periodo dell’anno, poichè si prepara in pochi minuti ed è un condimento fresco e appetitoso. Esistono diversi tipi di pesto, ad esempio quello classico alla genovese (preparato con le foglie di basilico fresco) oppure quello alla siciliana, che prevede inoltre la presenza dei pomodorini ciliegini e delle mandorle ma ad oggi le tipologie di pesto sono davvero tante.

I maccheroni siciliani con pesto alla trapanese e melanzane rappresentano un primo piatto completo e gustoso, nonchè profumato e colorato. Una portata ideale da preparare in estate e da accompagnare con un calice di buon vino bianco siciliano. Vediamo insieme come si prepara.

Ingredienti

  • 200 g di maccheroni
  • 1/2 melanzane
  • 200 g di pomodorini
  • 16 foglie di basilico
  • 25 g di mandorle
  • 2 cucchiai di ricotta salata
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 1 spicchio di aglio
  • q.b di sale

Preparazione

Per realizzare i maccheroni siciliani con pesto alla trapanese e melanzane fritte, innanzitutto dovrete procedere con la preparazione del pesto alla trapanese, ovvero un condimento fresco a base di basilico, pomodorini, ricotta salata siciliana e mandorle.

Lavate accuratamente i pomodorini, privateli dei loro semi e del liquido, quindi trasferiteli nel bicchiere del minipimer oppure nel robot da cucina. Unite le foglie di basilico spezzettate, lo spicchio d’aglio tritato, le mandorle pelate, i cucchiai di olio extravergine d’oliva, i cucchiai di ricotta salata grattugiata e infine un pizzico di sale. Frullate il tutto fino ad ottenere una crema densa, quindi tenetela momentaneamente da parte.

Lavate con cura la mezza melanzana e tagliatela a cubetti non troppo piccoli. Friggete i cubetti di melanzana in abbondante olio di semi di girasole ben caldo e, non appena risulteranno dorati, trasferiteli su carta assorbente da cucina. Regolate di sale e tenete da parte. Procedete adesso con la cottura della pasta fresca.

Mettete sul fuoco una pentola con abbondante acqua. Non appena raggiungerà il bollore aggiungete il sale (quantità a piacere) e cuocete i maccheroni siciliani. Se lo gradite, potrete sostituirli con le classiche Busiate trapanesi oppure con un altro formato di pasta corta.

Quando la pasta risulterà al dente, scolatela e conditela con il pesto alla trapanese. Completate il piatto con i cubetti di melanzana e con qualche fogliolina di basilico fresco. Consumate subito la portata.

Maccheroni siciliani con pesto alla trapanese e melanzane

Conservazione

Questo piatto va consumato caldo dopo la sua preparazione.

Giovanna La Barbera

I consigli di Giovanna

Al fine di ottenere un primo piatto che vi farà sentire i sapori e i profumi della Sicilia, è consigliabile utilizzare solo ingredienti freschi e di stagione. E' importante seguire le giuste dosi, per ottenere un equilibrio perfetto di sapori. Scegliete il formato di pasta che più preferite, è comunque consigliabile utilizzare della pasta fresca.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!