Mezzi rigatoni con piselli, speck e pecorino

La pasta e piselli è un vero classico della cucina italiana, che però si può arricchire in tanti modi diversi. Con l'aggiunta di speck e pecorino, ad esempio, sarà particolarmente cremosa e gustosa, perfetta per tante occasioni. Scopriamo insieme come si prepara passo dopo passo

Mezzi rigatoni con piselli, speck e pecorino
Difficoltà
Preparazione
Cottura
3 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Quando i piselli sono di stagione bisogna approfittare per prepararli in tanti modi. Al posto della classica pasta e piselli, però, potete dare vita ad un piatto anche più complesso, ricco e cremoso.

Essendo freschi i piselli non richiedono un cottura lunga, così potete condedervi la preparazione di questo primo anche quando non avete molto tempo. Con un semplice passaggio otterete un cremina da aggiungere a fine cottura della pasta che conquisterà tutti sia grandi che bambini.

Ed ecco come fare per cucinare questi mezzi rigatoni con piselli, speck e pecorino.

Ingredienti

  • 450 g di piselli
  • 80 g di speck
  • 60 g di pecorino
  • 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 250 g di mezzi rigatoni
  • q.b di cipolle
  • q.b di pepe bianco

Preparazione

Prima fase riguarda la pulizia dei piselli. Bisognerà toglierli dal baccello e disporli in una ciotola. Lavateli sotto il getto d’acqua corrente. Metteteli a scolare e poi successivamente passate alla preparazione del piatto.

Tritate finemente la cipolla (volendo se piace di può fare un trito fino di sedano e carota) unite olio evo e fate insaporire alcuni minuti (prestate attenzione che non bruci), unite successivamente i piselli coprite con acqua e fate cuocere circa 15\20 minuti.

Importante è assagiare prima di continuare la preparazione: i tempi sono indicativi, dipende dai gusti di ognuno.

Nel frattempo rosolate lo speck in una padella antiaderente. Prelevate una metà dei piselli cotti e con l’aiuto di un frullatore ad immersione mixate i piselli unite poi il pecorino grattuggiato olio evo e pepe. Assaggiate la crema e se ce n’è bisogno regolate con sale a piacere.

Cuocete la pasta nel liquido che avete precedentemete preparato. Tenete sempre un pentolino di acqua calda nel caso si asciughi troppo durante la cottura.

Quando sarà pronta versate la pasta nella padella con lo speck croccante, unite olio evo e se piace altro pecorino grattugiato.

Lasciate riposare 1\2 minuti prima di servire la pasta.

Conservazione

I mezzi rigatoni con piselli, speck e pecorino vanno consumati ben caldi dopo la loro preparazione.

Carmela Di Matteo

I consigli di Carmela

Se non volete rosolare lo speck a parte potete unirlo nel trito di cipolla cosi da evitare il passaggio in padella. Il formato di pasta può variare in base ai vostri gusti. Si può comunque evitare di aggiungere lo speck o se volete si può sostituire con del buon prosciutto crudo a cubetti.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!