Spaghetti con sugo di pistacchi e speck

Gli spaghetti con sugo di pistacchi e speck sono un primo piatto molto facile e veloce da preparare, perfetto per stupire i propri ospiti. Ecco la ricetta ed alcuni consigli utili

Spaghetti con sugo di pistacchi e speck
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Gli spaghetti con sugo di pistacchi e speck sono un primo piatto facilissimo e velocissimo da preparare, giusto il tempo di cuocere la pasta. Se state cercando un’idea per un primo originale, ma che non rinuncia al gusto, questo è quello che fa per voi, un perfetto bilanciamento tra dolce e salato che farà venire l’acquolina in bocca a tutti i vostri ospiti. Tra le ricette di primi piatti che potete preparare questo è sicuramente particolare e vi farà fare un figurone.

Vediamo quindi insieme, come preparare gli spaghetti con sugo di pistacchi e speck ed alcuni consigli utili.

Ingredienti

  • 400 g di spaghetti
  • 20 foglie di salvia
  • 40 g di pistacchi
  • 30 g di grana padano
  • 80 g di speck
  • 40 ml di olio extravergine d’oliva
  • 10 taralli
  • 20 g di pecorino in scaglie
  • 2 cucchiai di acqua

Preparazione

Per preparare gli spaghetti con sugo di pistacchi e speck partite dalla preparazione del sugo. Per prima cosa munitevi di un mixer. Dopo aver eliminato i gambi della salvia, lavate bene le foglie e asciugatele con cura. Mettetele nel mixer e frullatele molto bene. Unite i pistacchi sgusciati, il formaggio grattugiato, regolate con sale e pepe e frullate di nuovo. Per ultimo versate a filo l’olio e frullate fino a quando formerete una crema densa e dal profumo inconfondibile (se la crema risulta troppo asciutta, versate ancora un pochino d’ olio).

Nel frattempo prendete una pentola capace e cuocete la pasta in abbondante acqua salata. In una piccola padella antiaderente fate rosolare lo speck (che avrete precedentemente tagliato a piccole striscie) con un filo d’ olio, fino a quando diventa croccante, e spegnete il fuoco.

Spaghetti con sugo di pistacchi e speck

Scolate la pasta dall’acqua di cottura, avendo l’accortezza di lasciarla umida. Versatela in una grossa zuppiera e versateci sopra il sugo a base di pistacchio e salvia e due cucchiai di acqua. Amalgamate con cura, girando molto bene. Per ultimo versate la pasta nei piatti e guarnite con lo speck, scaglie di pecorino e taralli sbriciolati con le mani e servite subito.

In alternativa potete preparare della pastasciutta con zucca.

Spaghetti con sugo di pistacchi e speck

Conservazione

Gli spaghetti con sugo di pistacchi e speck si conservano in frigorifero per un giorno ma se non li consumate subito ricordatevi di tenere da parte ancora qualche cucchiaio dell’acqua di cottura.

Paola Assandri

I consigli di Paola

Per preparare i spaghetti con sugo di pistacchi e speck, in questo caso ho utilizzato spaghetti, ma voi potete scegliere qualsiasi altro formato di pasta. Secondo il mio modesto parere è un sugo che si adatta benissimo anche a pasta corta. Inoltre se volete, al sugo di pistacchi e salvia potete aggiungere un paio di cucchiaiate di Philadelphia light, per dare maggiore cremosità.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!