Primi Piatti   •   Pesce

Paella de marisco

La paella di marisco è un piatto spagnolo molto scenografico, gustosissimo. Prevede l’uso di marisco che in italiano significa crostacei, gamberetti e seppie. Il piatto viene arricchito con verdure miste, come ad esempio fagiolini e piselli.

Paella de marisco
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La riuscita del piatto dipende dalla qualità degli ingredienti utilizzati. E’ ideale per un pranzo o cena con amici, per la domenica in famiglia. Il suo gusto particolare sorprenderà davvero tutti: grandi e piccini. 

Vediamo insieme allora come preparare la gustosissima paella di marisco.

Ingredienti

  • 400 g di riso basmati
  • 4 calamari
  • 100 g di fagiolini
  • 8 g di gamberoni
  • 1 seppie
  • 200 g di vongole
  • 100 g di cozze
  • 1 peperoni rossi
  • 1 cipolla rossa
  • 3 pomodori pelati
  • 3 aglio
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • 1 cucchiaino di pepe rosso
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • q.b di sale
  • 1 l di brodo di pesce

Preparazione

Iniziamo pulendo il pesce, eliminando i resti. Con questi potete preparare il brodo di pesce, lasciando cuocere in un litro di acqua e sale per circa 30 minuti. E’ fondamentale che il pesce utilizzato nella ricetta sia di ottima qualità e ben fresco per garantire un buon sapore alla paella.

Tagliate la seppia a listarelle e pulite anche la verdura, lavandola sotto acqua corrente e tagliatela a dadini; tritate l’aglio e la cipolla e con una forchetta quindi schiacciate i pomodori pelati. Aggiungete il pepe rosso dolce.

In una padella dai bordi alti, mettete l’olio extra vergine di oliva e saltate i gamberi precedentemente puliti. Quando questi cambieranno colore, raggiungendo un colore rosso vivo, toglieteli dalla padella e metteteli da parte. 

Nello stesso olio, saltate la seppia e i calamari, quando avranno raggiunto un colore dorato, metteteli da parte insieme ai gamberetti. Nello stesso olio, soffriggete la cipolla fino a doratura, aggiungete il peperone rosso e i fagiolini, quindi aggiungete il pomodoro. Lasciate cuocere a fuoco basso per circa 5 minuti. Aggiungete mezzo bicchiere di vino bianco e lasciar sfumare. Quando l’alcol sarà evaporato, aggiungete la seppia, i calamari e i gamberi. Cuocete a fuoco basso per circa 10 minuti

Aggiungere il riso e fate rosolare per circa 3 minuti. Aggiungete poi il brodo e lasciate cuocere a fuoco lento. Aggiungete le vongole e le cozze. Lasciate cuocere per circa 15 minuti continuando a mescolare e aggiungendo di volta in volta il brodo di pesce. 

Prima di servire lasciate riposare per 10/15 minuti. 

Conservazione

La paella di marisco si conserva in frigorifero per circa 4 o 5 giorni.

Maria Teresa Laurino

I consigli di Maria Teresa

In alternativa al brodo di pesce, si possono utilizzare i resti del pesce e messi a bollire con un litro di acqua e sale per circa 30 minuti. In alternativa ai pomodori pelati, si possono utilizzare pomodori maturi grattugiati.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!