Pappardelle con pesto e tonno

Spesso bastano pochi ingredienti per dare vita ad un grande piatto. Delle pappardelle con pesto e tonno sicuramente sapranno stupire tutti ma per prepararle bastano pochissimi ingredienti. Vediamo come procedere e come realizzare le pappardelle all'uovo in casa

Pappardelle con pesto e tonno
Difficoltà
Preparazione
Cottura
2 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le pappardelle all’uovo fatte in casa sono una coccola che tutti devono concedersi, perchè nulla dà la stessa soddisfazione di una pasta preparata con le proprie mani. Richiedono un po’ più di impegno nella preparazione, ma ne valgono assolutamente la pena. Il sugo con pesto di basilico e tonno è un abbinamento particolare che le rende cremose e gustose e che completa la loro morbidezza e pienezza di gusto.

Il successo è assicurato! Vediamo come si preparano delle deliziose pappardelle con pesto e tonno.

Ingredienti

  • 200 g di farina 00
  • 2 uova
  • q.b di sale
  • q.b di pesto
  • 2 tonno sott’olio

Preparazione

Come prima cosa, per preparare le pappardelle con pesto e tonno, un’oretta prima di iniziare a preparare l’impasto per la pasta, tirate fuori le uova dal frigo e lasciatele a temperatura ambiente. Quando la loro temperatura sarà adeguata, sbattetele e aggiungetevi un pizzico di sale.

In un piatto setacciate la farina e formate la classica fontana. Potete anche farlo su un ripiano, dipende dal vostro grado di maestria nel lavorare la pasta. Al centro della fontana ponete le uova e iniziate a incorporarle alla farina con la forchetta.

Quando l’impasto inizia ad avere una certa consistenza, toglietelo dal piatto e lavoratelo sul ripiano, impastandolo con i palmi: piegatelo su se stesso e schiacciatelo con il palmo più e più volte, per una decina di minuti. L’impasto dovrà risultare morbido, elastico ed omogeneo.

A questo punto formate una palla e mettetela in una pellicola. Lasciate riposare per 30 minuti a temperatura ambiente.

Nel frattempo preparate il condimento: in una padella unite del pesto e due scatolette di tonno sott’olio. Mescolate e lasciate insaporire, scaldando leggermente a fuoco basso. Poi spegnete il fuoco.

Trascorsi i 30 minuti riprendete l’impasto. Dividetelo a metà e lavoratene prima una parte. La parte che lavorerete in un secondo momento lasciatela avvolta nella pellicola in modo che non si secchi. Stendete l’impasto con il mattarello partendo dal centro verso i bordi, ruotando il disco di impasto di 90°C.

Procedete fino ad ottenere un disco con uno spessore di circa 2 mm. A questo punto infarinate il disco e avvolgete due bordi verso il centro, fin quando non si incontrano. Tagliate poi in modo da ottenere le pappardelle, poi svolgetele con delicatezza. Mentre ripetete l’operazione con l’altra metà dell’impasto, coprite i nidi di pasta appena fatta con un panno, affinchè non si secchino.

Portate a bollore l’acqua, salatela e tuffatevi le pappardelle. Cuoceranno in 2/3 minuti. Scolatele e aggiungetele al sugo. Servite calde.

Conservazione

Le pappardelle con pesto e tonno vanno consumate subito.

Sarah Billekens

I consigli di Sarah

Il mio consiglio è di preparare la pasta poco prima di cuocerla, in modo che rimanga morbida e fresca. Se non dovete cuocerla subito, congelate la pasta cruda mettendo i nidi distanziati su una teglia. Una volta congelati, metteteli in un sacchetto antigelo. Consiglio inoltre di usare sempre le uova a temperatura ambiente.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!