Primi Piatti   •   Cereali e verdure   •   Vegetariano   •   Vegano

Pasta alla norma vegana

La pasta alla norma è un vero classico intramontabile, perfetto per mille occasioni! Questa versione sarà ideale per ospiti o familiari vegani. Potrete concedervi tutto il gusto della classica pasta alla norma ma rispettando le scelte alimentari di tutti. Scopriamo insieme come procedere, passo dopo passo

Pasta alla norma vegana
Difficoltà
Preparazione
Cottura
2 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Chi lo dice che i vegani debbano necessariamente rinunciare ai sapori migliori e ai cibi saporiti? Con un pò di inventiva è possibile ricreare delle ricette sfiziose come La Pasta alla Norma, che notoriamente è vegetariana, in una versione del tutto vegana adatta anche agli intolleranti al lattosio. 

Il segreto è quello di puntare su ingredienti freschi, di qualità, possibilmente a km 0. 

Non fatevi imbrogliare dal pomodoro ammaccato, è molto più gustoso di quello perfettamente lucido che si conserverà dentro il vostro frigo per settimane! Un buon sugo, una melanzana grossa e il nostro Greek White renderanno la ricetta adatta per invitare gli amici più cari e stupirli! 

Ingredienti

  • 120 g di tortiglioni
  • 1 melanzana
  • 150 g di pomodorini
  • 10 ml di olio extravergine d’oliva
  • 1 spicchio di aglio
  • 3 foglie di basilico
  • 30 ml di olio di semi di girasole
  • 40 g di greek white Violife
  • q.b di sale rosa
  • q.b di pepe

Preparazione

Per prima cosa, mettete una bella pentola l’acqua a bollire.

Iniziate a preparare il condimento mettendo a friggere una quantità sufficiente di olio di girasole in una padella, tagliate la melanzana a cubetti eliminando la buccia e appena l’olio sarà ben caldo, procedete con la frittura.

Prendete ora i pomodori e l’aglio, fateli a pezzi e metteteli in un’altra padella, facendoli cuocere per 5/7 minuti, in modo che non cuociano troppo mantenendo il loro gusto naturalmente fresco e il sugo non si rapprenda. Salate quanto basta, unite anche il pepe, ma senza esagerare.

Aprite la confezione di Grewk White della Violife, il vostro formaggio simile al feta e tagliate una fetta di circa 40 grammi. Fatela poi a dadini e metteteli da parte. Tagliate le foglie di basilico con le dita e mettetele via.

Non appena la pasta sarà pronta, scolatela e unitela al sugo di pomodoro, unendo parte del basilico.

E’ molto importante che i sapori dei vari ingredienti non si confondano tra loro, ognuno deve mantenere la sua peculiarità, per questo adesso versate la pasta nei piatti. Prendere le melanzane fritte e versatele sulla pasta, unite adesso anche la restante parte di basilico e il Greek White. Girate gli ingredienti facendo sciogliere il feta vegano e il piatto è pronto.

Conservazione

Questo piatto si conserva per al massimo un giorno.

Silvana Loddo

I consigli di Silvana

Prestate attenzione alla fase nella quale gli ingredienti sono uniti esclusivamente alla fine per preservare i gusti. Amalgamate bene il Greek White facendolo sciogliere, in modo che non vi sia contrasto tra il primo caldo e il formaggio vegano freddo. Consiglio di accompagnare questa pietanza con un gusto Monica di Sardegna, un vino rosso corposo ma non troppo.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!