Pasta con la zucca e pancetta

La pasta con la zucca e pancetta è perfetta per l'autunno e conquisterà tutti. Ecco la ricetta e la variante con panna e ricotta

Pasta con la zucca e pancetta
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La pasta con la zucca è un’idea perfetta per la stagione autunnale. Aggiungendo poi della pancetta croccante renderete questo piatto ancora più goloso e particolare, perfetto per un normale pranzo in famiglia ma anche per occasioni più formali e particolari.

Si tratta di un piatto molto semplice da realizzare, con pochi ingredienti spesso presenti in casa che daranno vita ad un primo piatto di sicuro successo. Una ricetta semplice e veloce da tenere sempre a mente anche per le situazioni più formali e particolari. Potete, infatti, rendere questo piatto ancora più particolare con la cottura al forno, magari aggiungendo anche dei formaggi per dare una nota cremosa al piatto.

Vediamo, quindi, come fare la pasta con la zucca e pancetta ed alcuni consigli utili per un risultato perfetto.

Ingredienti

  • 400 g di penne
  • 350 g di zucca
  • 1 cipolla
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • q.b di vino bianco
  • 300 ml di brodo vegetale
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • 80 g di pancetta
  • q.b di rosmarino
  • q.b di parmigiano reggiano

Preparazione

Per iniziare la preparazione della pasta con la zucca e pancetta dovete partire proprio dalla zucca. Questa, infatti, dovrà essere privata della buccia esterna, di semi e filamenti interni e successivamente ridotta in cubetti più o meno tutti della stessa grandezza.

I cubetti dovranno essere di all’incirca 1 cm per lato per avere una risultato omogeneo, una cottura ben uniforme e soprattutto un piatto che poi che si presenti in modo elegante. Dedicatevi quindi alla cipolla, che dovrà essere tritata molto finemente e messa in padella con dell’olio extravergine d’oliva a dorare per qualche minuto. Aggiungete quindi la zucca, che avete ridotto in cubetti precedentemente, ed aggiustate di sale e pepe facendo proseguire la cottura a fiamma vivace per circa 5 minuti.

Mescolate continuamente i cubetti e sfumate quindi con il vino bianco. Quando questo sarà evaporato perfettamente potete aggiungere un mestolo di brodo vegetale. Questo dovrà essere ben caldo per non fermare la cottura della zucca per cui tenetelo in caldo durante tutta la preparazione ed aggiungetelo così sempre alla giusta temperatura e quando necessario. E’ importante che la zucca abbia sempre il giusto liquido di cottura.

Aggiungete quindi il brodo vegetale di tanto in tanto quando necessario. Quando la zucca sarà ben cotta prendete metà del composto ottenuto e frullatelo all’interno di un mixer così da ottenere una crema che dovrete può riversare in padella insieme ai cubetti lasciati integri.

Dedicatevi nel frattempo alla cottura della pasta che dovrà avvenire in abbondante acqua salata. La pasta dovrà essere scolata ancora al dente perché terminarà poi la cottura durante il passaggio in padella con il condimento. Dedicatevi anche alla pancetta, che dovrà essere dorata in una padella antiaderente senza aggiungere altri grassi. Sarà, infatti, la stessa pancetta a rilasciare il grasso necessario per la sua cottura. I cubetti di pancetta andranno aggiunti in padella insieme al condimento ed alla pasta.

Fate saltare il tutto per qualche minuto ed aggiungete quindi il rosmarino. Aggiustate di sale e pepe se necessario. Aggiungete anche il formaggio grattugiato e fate terminare la cottura.

La pasta con la zucca e pancetta è quindi pronta per essere servita ai vostri ospiti quando è ancora ben calda così da poterla apprezzare al meglio. Avrete ottenuto una pasta alla crema di zucca e pancetta davvero strepitosa, perfetta proprio per tutti.

Varianti

Potete preparare questo piatto anche con il Bimby, aggiungendo all’interno del boccale la cipolla, tritandola e facendola soffriggere con la l’olio extravergine d’oliva er 3 minuti a 100°C velocità mescolamento. Aggiungere i cubetti di zucca e fate proseguire la cottura per altri 5 minuti, sfumando successivamente con il vino bianco e continuando la lavorazione per altri 10 minuti. Aggiungete di tanto in tanto il brodo vegetale che avrete precedentemente preparato e scaldato. Frullate, sempre utilizzando il Bimby, metà del composto così ottenuto e versate il tutto all’interno di una ciotola.

Non vi resterà che versarvi anche la pasta una volta cotta ed i cubetti di pancetta che avrete fatto dorare. Il vostro piatto sarà pronto in pochi minuti e sarà sempre molto appetitoso e gustoso.

In alternativa potete preparare una pasta con la zucca e limone.

Pasta con la zucca e panna

Potete rendere la vostra pasta ancora più cremosa aggiungendo della panna da cucina alla zucca che frullerete all’interno del mixer. In alternativa potete aggiungere anche della ricotta. In entrambi i casi dovrete una cremosità ed una una corposità ancora in più al vostro primo piatto.

Pasta zucca e tonno

Un ottimo abbinamento è quello costituito dalla zucca e dal tonno. In questo caso non dovrete far altro che aggiungere al condimento realizzato con la zucca il tonno sott’olio, precedentemente sgocciolato. Fate saltare il tutto ed a questo punto potete condire anche con della scorza di limone, che donerà un sapore fresco e particolare al piatto.

Qualora preferiate utilizzare del tonno fresco questo dovrà essere dapprima ripulito per bene e poi messo a cuocere in padella con dell’olio extravergine d’oliva e solo successivamente, ridotto in cubetti, aggiunto al condimento con la zucca. Decidete quindi come proseguire in base ai vostri gusti ed quelli dei vostri ospiti.

Pasta-con-zucca

Conservazione

La pasta con la zucca si conserva per al massimo un paio di giorni in frigorifero all’interno di un contenitore ermetico. Prima di servire nuovamente il piatto dovrete ripassare tutto in padella con dell’altro olio extravergine d’oliva. L’ideale, però, è consumare il piatto quando questo è ben caldo, subito dopo la sua preparazione, in maniera tale da apprezzarne per bene tutta la cremosità e la croccantezza.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Potete rendere questo piatto ancora più gustoso aggiungendo anche dei formaggi a vostra scelta. Potete utilizzare, infatti, del formaggio da ridurre in cubetti edaggiungere al piatto durante l'ultimo passaggio in padella. Donerete quindi una nota filante il piatto e di conseguenza lo renderete ancora più completo. Al posto del pepe nero potete utilizzare anche della paprila o del peperoncino.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!