Pastasciutta con zucca

La pastasciutta con zucca è un primo piatto molto semplice ed economico e sarà perfetto in autunno. Ecco la ricetta ed alcuni consigli utili

Pastasciutta con zucca
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Un piatto di pastasciutta con zucca metterà sempre tutti d’accordo. La zucca, infatti, è perfetta per la stagione autunnale e in questo periodo viene utilizzata per la preparazione di tantissimi piatti, dagli antipasti ai primi fino ad arrivare anche a secondi e dolci di vario tipo.

La preparazione di questo piatto è davvero incredibile ma con una pasta con la zucca stupirete sempre tutti e porterete a tavola piatti semplici, spesso di origini contadine, ma davvero deliziosi.

Vediamo, quindi, insieme come preparare la pastasciutta con zucca ed alcuni consigli utili per un risultato perfetto.

Ingredienti

  • 400 g di farfalle
  • 500 g di zucca
  • 1 cipolla
  • q.b di vino bianco
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • q.b di parmigiano reggiano

Preparazione

Per iniziare la preparazione della pastasciutta con zucca dovete partire proprio dalla zucca, che dovrete privare della buccia esterna, di semi e filamenti interni e ridurre poi in dadini più o meno tutte la stessa dimensione. Questo aspetto è di fondamentale importanza per fare in modo che il risultato finale poi sia ben omogeneo ed il vostro piatto si presenti bene.

Inoltre, in questo modo avrete una cottura ben omogenea e non rischierete di avere dei cubetti di zucca che cuociono prima di altri che invece rimangono più crudi. Per un risultato ottimale, infatti, la zucca dovrà disfarsi per bene e non rimanere in pezzi più grossolani.

Dedicatevi quindi alla cipolla, che dovrà essere privata delle sfoglie esterne e tritata molto finemente. Se la preferite potete aggiungere anche solo metà della cipolla se non gradite troppo il sapore di questo ingrediente all’interno del piatto. In una padella ben capiente mettete a scaldare dell’olio extravergine d’oliva insieme alla cipolla tritata. Aggiungete quindi i cubetti di zucca, aggiustate di sale e pepe e fate andare il tutto per qualche minuto.

A questo punto sfumate con il vino bianco e fate evaporare per bene e fate quindi procedere la cottura per diversi minuti fino a quando avrete ottenuto un risultato perfetto e la zucca sarà quasi disfatta. Dedicatevi nel frattempo alla cottura della pasta, che deve avvenire in abbondante acqua salata fino a quando sarà bene al dente. Scolata, quindi, la pasta aggiungetela in padella insieme alla zucca e fate saltare il tutto per qualche altro minuto, aggiungendo del formaggio grattugiato a vostra scelta.

A questo punto non vi resta che servire la pastasciutta con zucca quando questa è ancora ben calda così da poterla apprezzare per bene. Aggiungete una manciata di formaggio grattugiato per rendere il piatto ancora più particolare.

Scegliete il tipo di formaggio che più preferite per rendere il sapore di questo primo più intenso e particolare. Potete disporre la pasta all’interno di una pirofila e cuocere al forno per 10 minuti facendo gratinare la superficie grazie al formaggio grattugiato che avrete aggiunto. Il risultato sarà davvero strepitoso e molto particolare.

Pasta con la zucca e pancetta

Se lo desiderate potete rendere questo piatto ancora più particolare aggiungendo anche dei tocchetti di pancetta, che avrete precedentemente cotto in padella senza aggiungere ulteriori grassi. Sarà la pancetta stessa, infatti, con il calore della padella a rilasciare il grasso necessario per la sua stessa cottura. Quando sarà ben dorata potrete aggiungerla poi al piatto finito quando mantecherete il tutto in padella.

Pastasciutta con ricotta

Se lo desiderate potete rendere il piatto ancora più cremoso e coinvolgente aggiungendo alla zucca in padella della ricotta che avrete precedentemente lavorato un po’ con una forchetta così da renderla ben cremosa. Private la ricotta del liquido in eccesso per evitare che questa risulti troppo bagnata.

Otterrete in questo modo una variante di un piatto classico che sarà molto apprezzata. Per un risultato ancora più cremoso potete passare al mixer la ricotta e la zucca che avrete precedentemente cotto in padella fino a ottenere una crema ben omogenea in cui far saltare la pastasciutta. In questo caso aggiungete anche un mestolo di acqua di cottura per rendere il tutto ben amalgamato.

Pasta-con-la-zucca

Conservazione

La pastasciutta con zucca va consumata ben calda subito dopo la sua preparazione ma si può conservare per al massimo un giorno in frigorifero all’interno di un contenitore ermetico. Prima di servirla nuovamente al piatto, però, dovrete riscaldarla in padella per qualche minuto con dell’olio extravergine d’oliva.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Potete aggiungere le spezie che più preferite o semplicemente un trito di prezzemolo al piatto finito. In questo modo donerete non soltanto un sapore in più al piatto ma anche una nota di colore più particolare alla vostra preparazione. Per questa ricetta potete utilizzare della pasta corta come in questo caso ma anche delle tagliatelle o della pasta lunga a vostra scelta.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!