Primi Piatti   •   Al forno

Pasticcio di pasta al forno con polpettine

Il pasticcio di pasta al forno è il tipico primo piatto del Sud preparato solitamente la domenica

Pasticcio di pasta al forno con polpettine
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

È sempre una festa portare in tavola il pasticcio di pasta al forno, un mix di gusto tra deliziose polpettine, mozzarella, carne macinata, prosciutto cotto e parmigiano che condiscono questa pasta dal formato abbastanza grande, ricoperta di passata di pomodoro e besciamella con in superficie la famosa crosticina che si formerà nella gratinatura in forno.

Un piatto ricco e gustoso che metterà tutti d’accordo a tavola, sia grandi che piccini.

Ingredienti

  • 500 g di paccheri
  • 500 ml di passata di pomodoro
  • 350 g di carne macinata di vitello
  • 1 cipolle
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • 250 ml di latte intero
  • 50 g di burro
  • q.b di sale
  • 100 g di mozzarella
  • 100 g di grana padano
  • 1 uova
  • q.b di prezzemolo
  • q.b di aglio
  • 2 fette di prosciutto cotto
  • 1 cucchiaio di farina 00
  • q.b di pangrattato
  • q.b di basilico

Preparazione

Per iniziare, in una padella tagliamo finemente una cipolla e insieme a una parte di carne macinata mettiamo a soffriggere in una padella con due giri di olio; non appena la cipolla inizia a sfrigolare e la carne si oscura versiamo la passata di pomodoro con un pochino di acqua calda e cuociamo a fuoco moderato senza coperchio, aggiungendo un pizzico di sale e delle foglie di basilico fresco. Cuociamo la nostra salsa fino a che non si addensa, ma senza risultare troppo asciutta, quindi spegnere il fuoco e mettere da parte.

Ora prepariamo le nostre polpettine: in una ciotola mettiamo il restante della carne macinata aggiungendo l‘uovo, il sale, l’aglio, il prezzemolo una parte di grana grattuggiato, il pan grattato e iniziamo a impastare a mano, amalgamando bene tutti gli ingredienti. Pronto l’impasto diamo forma alle nostre polpettine che non devono essere troppo grandi, più o meno la grandezza di una nocciola. Accendiamo il forno a 180° a cuociamo le polpettine per circa 15 minuti circa ,con un pò di olio verificandone la cottura dopodichè togliamole dal forno e adagiamole in un piatto, senza spegnere il forno.

Adesso mettiamo sul fuoco una pentola di acqua fredda e portiamo a bollore, dopodichè appena l’acqua bolle caliamo i nostri paccheri con un pizzico di sale e giunta a cottura, ci vorranno più o meno 13/14 minuti.

Mentre la pasta cuoce andiamo a preparare la nostra besciamella: in un pentolino versiamo il latte con un pizzico di sale e portiamo a bollore, mentre in un pentolino a parte facciamo sciogliere il burro con la farina finchè non si fondano e appena il latte giunge a bollore versiamolo subito nel pentolino con la farina e il burro sciolti mentre mescoliamo velocemente in modo che non si formino grumi e esso pronta la besciamella.

Pronta la pasta, scoliamo e rimettiamo in pentola e condiamo con un pò di besciamella, aggiungendo il prosciutto tagliato finemente, le nostre polpettine, un pò di grana grattuggiato e metà della mozzarella a pezzettini, dopodichè versiamo in una pirofila abbastanza capiente, coprendo tutta la superficie con i restanti ingredienti, ricoprendo la superficie con la salsa di pomodoro e la besciamella e infine una spolverata di grana grattuggiato.

Inforniamo a 180°C, in forno ventilato, ponendo la pirofila nel ripiano centrale e cuocere per una ventina di minuti fino a far gratinare la pasta e a formare la crosticina. Infine serviamo a tavola.

Pasticcio di pasta al forno con polpettine

Sabrina Forina

I consigli di Sabrina

Se durante la preparazione della besciamella si presentano i grumi potete passarla con un mixer in modo da scioglierli. Se volete passare la vostra domenica, senza stare troppo tempo ai fornelli, potete preparare tutto il giorno prima, mettendo in frigo coprendo la pirofila con carta argentata e il giorno dopo non rimane altro che passarla al forno sarà ancora più buona insaporendosi meglio.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!