Penne al baffo

Le penne al baffo sono un primo piatto perfetto per una domenica in famiglia ma anche per giornate di festa. Ecco la ricetta

Penne al baffo
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le penne al baffo sono un primo piatto molto goloso, che si prepara in tantissime regioni d’Italia anche se a seconda del luogo in cui viene preparata può subire alcune modifiche.

Si tratta di fondo di un piatto davvero molto semplice, un condimento senza troppe pretese ma che proprio per questo sarà davvero perfetto per tutti, anche per i più piccoli.Un ottimo piatto della domenica ma anche da servire nelle giornate di festa o nelle occasioni più particolari. Prepararlo sarà sempre una festa e di certo renderete tutti molto contenti.

Vediamo, quindi, insieme come preparare questo piatto ed alcuni consigli utili per un risultato davvero perfetto.

Ingredienti

  • 400 g di penne
  • 1 cipolla
  • 120 g di prosciutto cotto
  • 100 g di funghi
  • 200 ml di passata di pomodoro
  • 100 ml di panna da cucina
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • q.b di prezzemolo

Preparazione

Per iniziare la preparazione delle penne al baffo dovete partire proprio dalla base, ovvero dalla cipolla. Prendete la cipolla, quindi, sbucciatela eliminando le due sfoglie più esterne e solitamente più dure e tritatele molto finemente in base ai vostri gusti. Se preferite avvertirla all’interno del piatto tritatela più grossolanamente altrimenti procedete per un risultato più fine.

Prendete adesso anche il prosciutto cotto e riducetelo in listarelle ben sottili. Non vi resta che dedicarvi ai funghi che andranno privati della radice più terrosa, lavati molto accuratamente per eliminare le tracce di terra e poi, per finire, ridotti in piccole fettine.

Condimento

A questo punto tutto è proto per passare la cottura. In una padella mettete a soffriggere la cipolla in abbondante olio extravergine d’oliva. Aggiungete, quindi, anche il prosciutto e fate proseguire per un altro minuto insieme ai funghi. Aggiungete, quindi, la passata e fate andare aggiustando di sale e pepe in base ai propri gusti.Terminate aggiungendo la panna che andrà a legare tutti i sapori insieme. A questo punto mettete a bollire dell’abbondante acqua salata e aggiungete le penne quando questa sarà arrivata ad ebollizione.

Quando la pasta sarà al dente scolatela ed aggiungetela all’interno della padella in cui avete cotto il condimento e fate andare per qualche minuto per completare la cottura e consentire al tutto di amalgamarsi all a perfezione. Solo a fiamma spenta aggiungete il prezzemolo che avrete precedentemente tritato molto finemente.

Non vi resta, quindi, che servire ai vostri ospiti ancora ben calda.

In alterativa potete preparare delle pappardelle ai funghi o dei tagliolini al salmone, piatti semplici ma sembra molto apprezzati da tutti anche nelle occasioni più particolari.

Conservazione

Le penne al baffo vanno consumate subito per poterne apprezzare la cremosità.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Regolate la quantità di panna da utilizzare in base ai vostri gusti. In questo caso il condimento è stato appena sporcato con la panna ma se lo desiderate potete anche abbondare un po’ di più ed avere un risultato ancora più cremoso. Potete aggiungere anche delle altre verdure che possono aggiungersi ai funghi o sostituirli. Al posto del prosciutto in fetta potete utilizzare direttamente dei tocchetti di prosciutto cotto.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!