Primi Piatti   •   Risotti

Risotto alla birra con radicchio e scamorza affumicata

Con un buon risotto si fa sempre centro! Questo risotto alla birra con radicchio e scamorza affumicata racchiude pochi ingredienti ma che riescono a creare un mix di sapori davvero esplosivo e coinvolgente. Scopriamo come si porta a tavola questo particolare primo piatto

Risotto alla birra con radicchio e scamorza affumicata
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Caldo, cremoso, filante e con un gusto particolare questo risotto facilissimo da preparare è l’ideale per una serata con gli amici o anche da consumare in dolce compagnia.

La birra potete sceglierla in base al vostro gusto personale: chiara darà un sapore più delicato e meno invasivo, scura darà colore al piatto e il gusto sarà più deciso e corposo. Niente di particolarmente complesso, basta dare un occhio ogni tanto al risotto mentre cuoce e il vostro piatto sarà pronto in una mezz’ ora, pronto a stupire i vostri invitati.

Vediamo, allora, come preparare il risotto alla birra con radicchio e scamorza affumicata.

Ingredienti

  • 1 cipolla
  • 1 radicchio
  • 350 g di riso carnaroli
  • 2 l di brodo vegetale
  • 200 ml di birra
  • 1 scamorza affumicata
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • 4 cucchiai di parmigiano reggiano
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • 3 rametti di prezzemolo

Preparazione

Per preparare il risotto alla birra con radicchio e scamorza affumicata cominciate con il tritare finemente una cipolla intera. Lavate il radicchio e tagliatelo a striscioline. Prendete una padella antiaderente, versate un filo di olio extravergine di oliva e mettete a soffriggere la cipolla. Una volta che si sarà ammorbidita aggiungete il radicchio, mescolate qualche minuto fino a che non sarà appassito. Salate, pepate e tenete da parte.

In una pentola fate scaldare il brodo vegetale, deve essere bello caldo.

In una padella ampia, mettete un filo di olio extravergine di oliva e fate tostare il riso a fiamma bassa. Il riso sarà tostato quando comincerà a diventare trasparente. A questo punto versate la birra e alzate un po’ la fiamma per farla sfumare. Abbassate di nuovo la fiamma e cominciate a mettere il brodo vegetale fino a coprire tutto il riso.

Mescolate e lasciate sobollire. Salate e pepate a piacere. Mescolare sempre il riso è una leggenda, il riso deve cuocere senza l’aiuto del cucchiaio, state solo attente a versare altro brodo quando vedete che il riso l’ha quasi assorbito. Quando manca qualche minuto alla cottura tenete il riso umido ma non lasciate troppo liquido.

Mentre il riso cuoce tagliate a dadini la scamorza affumicata, e una volta cotto il riso spegnete la fiamma e aggiungetela.Versate sopra il parmigiano reggiano grattugiato. Date una piccola mescolata e lasciate mantecare qualche minuto.

Impiattate, cospargete con del prezzemolo e servite ancora caldissimo.

Conservazione

Questo risotto va consumato caldo subito dopo la sua preparazione. Se ne sconsiglia la conservazione.

Elena Grassi

I consigli di Elena

Io uso la birra scura perchè più saporita e mantiene meglio il sapore durante la cottura. Se il risotto avanza, il giorno dopo potete metterlo in forno con dei fiocchetti di burro e altro parmigiano reggiano grattugiato.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!