Risotto con carciofi, pancetta e scamorza affumicata

Un risotto caldo e fumante è l'ideale, soprattutto in inverno. In questa stagione dell'anno, in particolare, un risotto con carciofi, pancetta e scamorza affumicata è perfetto per una cena in famiglia

Risotto con carciofi, pancetta e scamorza affumicata
Difficoltà
Preparazione
Cottura
2 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Se siete alla ricerca di un primo piatto ricco, cremoso e dal sapore deciso, nulla sarà più indicato di un risotto con carciofi

Una portata indicata per un pranzo in famiglia oppure per una cena formale in compagnia, ottima se accompagnata da un calice di buon vino rosato leggermente frizzante.

In questo risotto con carciofi, pancetta e scamorza affumicata l’abbinamento carciofi e pancetta è molto apprezzato e, grazie alla presenza della scamorza affumicata è davvero filante e goloso. Vediamo insieme come si prepara.

Ingredienti

  • 160 g di riso
  • 2 carciofi
  • 70 g di pancetta affumicata
  • 70 g di scamorza affumicata
  • 1/4 di cipolla
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 30 ml di vino rosso
  • q.b di brodo vegetale
  • q.b di sale
  • q.b di prezzemolo

Preparazione

Realizzare il risotto con carciofi, pancetta e scamorza affumicata è abbastanza semplice e veloce: per prima cosa pulite accuratamente i carciofi, eliminando le foglie esterne più dure e il fieno che si trova all’interno. Tagliate quindi a fettine sottili i carciofi e metteteli in una ciotola piena di acqua fresca con l’aggiunta di succo di limone: in questo modo i carciofi non diventeranno scuri.

Tenete momentaneamente a bagno i carciofi e procedete con la preparazione del risotto. Tritate finemente la cipolla e mettetela in una pentola a sponde alte insieme ai cucchiai di olio extra vergine d’oliva. Accendete il fuoco a fiamma medio-bassa e fate soffriggere la cipolla.

Quando la cipolla sarà appassita, unite le fettine di carciofi ben sgocciolati e fateli saltare a fiamma vivace per 2-3 minuti circa. Successivamente aggiungete il riso e fatelo tostare per bene. Aggiungete infine la pancetta affumicata a cubetti e mescolate il tutto, quindi sfumate con il vino rosso e lasciatelo evaporare.

Bagnate il riso con 4-5 mestoli di brodo vegetale bollente e lasciate cuocere a fiamma medio-bassa per circa 12-13 minuti (seguite la tempistica riportata sulla confezione del riso). Solo se necessario, aggiungete qualche altro mestolo di brodo ben caldo e mescolate con cura.

Quando il riso è al dente e il brodo è stato assorbito del tutto, aggiungete la scamorza affumicata a dadini e mescolate energicamente, affinchè quest’ultima si sciolga diventando filante. A questo punto versate il risotto nei piatti da portata e, prima di servire, decorate con un trito di prezzemolo fresco.

Risotto con carciofi, pancetta e scamorza affumicata

Conservazione

Questa portata va consumata al momento della preparazione e non è quindi possibile conservarla.

Giovanna La Barbera

I consigli di Giovanna

Al fine di ottenere un primo piatto davvero appetitoso, sarà necessario prestare attenzione alla scelta del riso: optate per un riso di qualità come Carnaroli o Vialone Nano ma anche Ribe andrà benissimo. I carciofi dovranno essere freschi e tagliati a fettine molto sottili, altrimenti potrebbero rimanere croccanti. Infine, se lo preferite, potete sostituire la scamorza affumicata con un altro tipo di formaggio (ad esempio Emmenthal oppure Asiago).

Altre ricette interessanti
Commenti
Marisa Trionfante
Marisa Trionfante

27 febbraio 2018 - 10:58:09

Buono da provare !!!

0
Rispondi
Marisa Trionfante
Giovanna La Barbera

27 febbraio 2018 - 19:01:32

Grazie Marisa! :)

0