Primi Piatti   •   Risotti

Risotto con salsiccia, piselli e zafferano

Il risotto con salsiccia e zafferano è un primo piatto ricco di sapori e profumi, ideale da servire durante un pranzo o cena in famiglia

Risotto con salsiccia, piselli e zafferano
Difficoltà
Preparazione
Cottura
2 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Il risotto con salsiccia e zafferano è un primo piatto saporito e profumato; aggiungendo dei pisellini, otterrete una portata perfetta per stupire gli ospiti con semplicità.

Il risotto con salsiccia, piselli e zafferano è un piatto di facile preparazione, economico e che conquista tutti al primo assaggio (anche i palati più esigenti).

Vediamo la ricetta passo dopo passo e qualche consiglio utile, per un risultato a prova di buongustaio.

Ingredienti

  • 180 g di riso
  • 150 g di salsiccia
  • 3 cucchiai di piselli
  • 1 bustina di zafferano
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 1/4 cipolle
  • 35 ml di vino bianco
  • q.b di brodo di carne
  • q.b di sale
  • q.b di pepe

Preparazione

Realizzare il risotto con salsiccia, piselli e zafferano è abbastanza semplice e non richiede molto tempo ai fornelli. Per iniziare sbriciolate la salsiccia fresca di suino ed eliminate il budello. Tenete momentaneamente la salsiccia da parte e procedete con la preparazione del soffritto.

Tritate finemente la cipolla e mettetela in una pentola di medie dimensioni, quindi unite i cucchiai di olio extra vergine d’oliva. Accendete il fuoco a fiamma moderata e soffriggete dolcemente la cipolla. Quando è dorata, aggiungete il riso e lasciatelo tostare per circa 3-5 minuti.

A questo punto unite anche la salsiccia fresca sbriciolata e dopo poco i piselli surgelati. Mescolate con cura e sfumate con il vino bianco. Non appena il vino è evaporato del tutto, bagnate il risotto con 3-4 mestoli di brodo ben caldo, nel quale avrete sciolto una bustina di zafferano.

Cuocete il risotto a fiamma medio-bassa per circa 13-15 minuti mescolando continuamente, in modo che il riso possa assorbire per bene i liquidi diventando cremoso. Solo se necessario, aggiungete un altro po’ di brodo di carne (ma senza esagerare).

Quando il riso è al dente e avrà raggiunto la giusta consistenza, togliete la pentola dal fuoco e mantecate il risotto con una noce di burro (facoltativo). Impiattate e gustate il primo piatto mentre è ben caldo.

Risotto con salsiccia, piselli e zafferano

Conservazione

Il risotto con salsiccia, piselli e zafferano deve essere consumato al momento della preparazione, tuttavia potrà essere conservato in frigorifero per 1 giorno circa. Poco prima di gustare il risotto, è consigliabile scaldarlo in padella oppure al microonde per qualche minuto.

Giovanna La Barbera

I consigli di Giovanna

Per un risultato cremoso e a prova di buongustaio, è consigliabile utilizzare una tipologia di riso che si mantenga al dente (ad esempio Roma, Carnaroli oppure Vialone Nano). Scegliete sempre e solo ingredienti freschi e di qualità. Accompagnate il piatto con un vino rosso (ad esempio Merlot o Nero d'Avola) oppure un vino rosato frizzante.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!