Scrigni di anelletti all’ortolana

Gli scrigni di anelletti all'ortolana sono un primo piatto molto particolare realizzato con questo particolare formato di pasta molto originale. Ecco la ricetta

Scrigni di anelletti all’ortolana
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Gli scrigni di anelletti all’ortolana sono un primo piatto molto originale e facile da realizzare, perfetto per delle occasioni particolari in cui si vogliono stupire i propri ospiti.

La preparazione è più semplice di quanto si potrebbe pensare ed il risultato è davvero ottimo.

Vediamo, quindi, insieme come preparare questo primo piatto.

Ingredienti

  • 250 g di anelletti
  • 150 g di spinaci
  • 150 g di salsiccia
  • 2 cucchiai di soffritto
  • 2 cucchiai di Philadelphia
  • 99 g di piselli
  • 100 g di funghi
  • 2 melanzane
  • q.b di sale
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • q.b di parmigiano reggiano

Preparazione

Per preparare gli scrigni di anelletti all’ortolana dovete innanzitutto lavare le melanzane, affettarle in modo sottile e metterle a strati in un colino con del sale. Questo serve a far perdere l’amaro che eventualmente contengono. Lasciatele così per circa 30 minuti.

In una larga padella mettete un filo di olio con il soffritto a rosolate. Aggiungete i piselli, i funghi ed gli spinaci precedentemente lessati. Regolate di sale, coprite e lasciate cuocere. Spegnete quando gli ortaggi sono tutti cotti lasciando anche un fondo di cottura nel quale aggiungete il formaggio spalmabile.

Mettete a scaldare, in una padella, l’olio nel quale friggere le fette di melanzana. Strizzatele e friggete da entrambi i lati senza salare. Mettete le fette, man mano che sono cotte, su della carta da cucina ad assorbire l’unto in eccesso.

Scaldate intanto anche l’acqua e quando bolle cuocete gli anelletti, salate e lasciateli al dente. Scolate la pasta e aggiungetela al condimento di ortaggi preparato in precedenza. Mescolate con del parmigiano reggiano.

Rivestite l’interno di tre scodelle per la colazione, quelle vecchia maniera per intenderci, con le fette di melanzane lasciando anche che superino il bordo della scodella. Riempite la scodella con la pasta precedentemente condita.

Rivoltare la parte trasbordante delle melanzane e se serve chiudere con altre fette. La pasta non si deve vedere. Passate nel forno microonde per qualche minuto alla massima temperatura o nel forno tradizionale. Capovolgete la scodella in ogni singolo piatto e portate in tavola cosi.

In alternativa potete preparare degli anelletti al forno o una pasta al forno.

Conservazione

Gli scrigni di anelletti all’ortolana si conservano per al massimo un paio di giorni.

Vincenzina Rocchella

I consigli di Vincenzina

Soddisfazione a mille per questo primo piatto. Sia per il piatto ottenuto che per come è stato apprezzato. Gustoso, scenografico e ottimo da preparare con anticipo. Per la sua spettacolarità e ottimo da proporre nel periodo festivo natalizio.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!