Anelletti al forno

Gli anelletti al forno sono un primo piatto tipico della Sicilia dal sapore intenso e molto corposo. Vediamo la ricetta per prepararli ed alcune idee interessanti per poterli arricchire

Anelletti al forno
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Gli anelletti al forno sono un primo piatto tipico della Sicilia nel quale si utilizza un particolare formato di pasta, detto appunto anelletti, che vengono conditi poi con della carne tritata arricchita con pomodoro e piselli. Gli anelletti vengono poi messi in forno a terminare la loro cottura ed a gratinare per un risultato decisamente goloso. Gli anelletti al forno sono un primo piatto tipico della domenica per i siciliani, ma possono essere preparati anche per una ricorrenza più particolare per via del loro sapore molto intenso. Vediamo, quindi, come preparare dei perfetti anelletti al forno per i vostri ospiti.

Ingredienti

  • 350 g di anelletti
  • 40 g di pangrattato
  • 100 g di parmigiano reggiano
  • Sale q.b.

Ingredienti per il sugo

  • 200 g di carne di vitello tritata
  • 200 g di carne di suino tritata
  • Olio d’oliva q.b.
  • 200 g di piselli
  • 150 g di passata di pomodoro
  • 100 ml di vino rosso
  • Sale q.b.
  • Una cipolla
  • Una carota
  • Pepe q.b.
  • 1 melanzana

Preparazione

Per iniziare la preparazione degli anelletti al forno dovete partire dalla cipolla e dalla carota. Per gli anelletti al forno,infatti, la cipolla e la carota andranno tritate molto finemente, per cui utilizzate un coltello ben affilato o una mezzaluna oppure, se volete ottenere un risultato perfetto in pochissimo tempo, potete utilizzare un mixer che in pochissimi secondi vi darà un battuto di cipolla e di carota davvero perfetto.

Quando la cipolla e la carota saranno pronte mettetele all’interno di un tegame insieme ad abbondante olio e fatele rosolare per bene. Quando la cipolla e la carota avranno iniziato ad appassire potete aggiungere la carte tritata. In questo caso andrete ad aggiungere della carne di vitello e della carne di maiale, ma potete anche decidere di utilizzare anche solo uno dei due, raddoppiando in questo caso le quantità.

Fate rosolare per bene la carne e quando questa avrà iniziato la cottura sfumate con del vino bianco, facendo attenzione a fare evaporare per bene prima di proseguire le preparazione degli anelletti al forno. A questo punto, aggiungere il sugo di pomodoro oppure del concertato di pomodoro. Per quanto riguarda il sugo di pomodoro potete utilizzare una passata di pomodoro già pronta oppure andare a farla voi stessi. In quest’ultimo caso avrete bisogno di pomodoro fresco o pomodoro pelato che andrà fatto cuocere in pentola insieme ad aglio e cipolla e poi passato con un passaverdure per estrarre soltanto la polpa del vostro pomodoro, che andrà poi a stringere ancora sul fuoco. Anche nel caso in cui aggiungiate del sugo di pomodoro fresco potete aggiungere un po’ di concentrato di pomodoro, così da dare un colore ancora più bello ai vostri anelletti al forno ed un sapore ancora più intenso e particolare.

A questo punto aggiustate di sale a fate cuocere il tutto a fuoco lento per almeno 30 minuti. a questo punto potete andare ad aggiungere i piselli. Nella preparazione degli anelletti al forno potete usare indifferentemente dei piselli freschi o dei piselli surgelati. Scegliete quindi in base alle vostre esigenze e agli ingredienti che avete a vostra disposizione. Continuate a fare cuocere il sugo sul fuoco a fiamma bassa fino a quando non avrà ottenuto una consistenza ben corposa.

Quando il sugo sarà ben addensato potete andare a dedicarvi alla melanzana. Prendete una padella con abbondante olio di semi e portatelo ad ebollizione. Mentre aspettate che l’olio raggiunga la temperatura giusta andate a tagliare la melanzana in cubetti dello spessore di circa 1 cm. Quando l’olio è pronto andateli a friggere girandoli a metà cottura ed aggiungendo del sale. Quando saranno ben dorati potete andare a metterli su un piatto con della carta assorbente per eliminare l’olio residuo.

Adesso potete dedicarvi alla pasta. Prendete una pentola con abbondante acqua salata e portatela ad ebollizione. Quando sarà arrivata a bollore potete aggiungere gli anelletti. Fate attenzione alla loro cottura dal momento che questo andranno lasciati molto indietro di cottura, perché ricordate che poi gli anelletti al forno termineranno la loro cottura in forno per cui facendo cuocere troppo la pasta in questa fase finireste per andare ad avere degli anelletti al forno troppo cotti.

Quando la cottura degli anelletti sarà, quindi, quella giusta, toglieteli dall’acqua e scolateli. Prendete, quindi, una ciotola ben abbondante ed andate ad incorporare gli anelletti, il condimento che avete preparato prima e le melanzane fritte. Arricchite con del parmigiano reggiano grattugiato, lasciandone un po’ da parte per quando andrete ad infornare gli anelletti al forno.

A questo punto andate ad incorporare bene il tutto. Prendete, quindi, una teglia ed ungete il fondo con dell’olio extravergine di oliva. Cospargete con un velo di pan grattato, che creerà una golosissima crosticina ai vostri anelletti al forno.

Adesso versate gli anelletti al forno nella teglia e finite di condire con dell’altro parmigiano reggiano grattugiato ed una manciata di pan grattato. A questo punto i vostri anelletti al forno sono pronti per essere messi in forno a 180°C per circa 40 minuti. Quando la superficie sarà ben dorata potete andare ad estrarre la teglia dal forno e fare freddare.

Fate freddare per bene la pasta e poi andate a capovolgere la vostra teglia con gli anelletti al forno su un piatto di portata nel quale andrete a servire la vostra pasta al forno. Questa operazione va fatta quando la pasta è quasi fredda per evitare che si rompa rovinando poi la presentazione dei vostri anelletti al forno.

A questo punto non vi resta che servire i vostri anelletti al forno, che saranno ben gustosi e con una golosa crosticina esterna. Gli anelletti al forno sono un piatto molto completo e per questo adatto a tantissime occasioni tra le più diverse.

Consigli e varianti

Gli anelletti al forno sono ottimi in molte occasioni e sono già molto gustose nella loro versione originale. Se lo desiderate, però, potete arricchire il loro sapore utilizzando del caciocavallo al posto del parmigiano reggiano grattugiato. Se lo desiderate, potete aggiungere anche dei tocchetti di caciocavallo ai vostri anelletti al forno.

Potete arricchire i vostri anelletti con delle sottilette da andare a mettere al centro degli anelletti al forno e ricoprire poi con la pasta rimanente così da dare un cuore cremoso ai vostri anelletti al forno.

Gli anelletti al forno sono un primo piatto sfizioso, completo e molto classico, ma se volete potete dare delle alternative ai vostri ospiti con delle classiche lasagne alla bolognese, della pasta al forno, delle lasagne alle verdure o dei cannelloni. Per gli amanti dei sapori più particolari potete preparare delle pappardelle al ragù di cinghiale, delle pappardelle ai funghi o degli spaghetti alla carbonara. Per gli amanti dei risotti potete preparare un risotto al radicchio, un risotto ai funghi, un risotto ai carciofi o uno agli asparagi. In questo modo non potrete non accontentare tutti

Conservazione

Gli anelletti al forno si conservano in frigorifero per un paio di giorni se chiusi in un contenitore ermetico o se coperti con della pellicola trasparente. Basterà scaldarli in forno o in padella prima di andarli a servire nuovamente.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!