Spaghetti al pomodoro con totani e zucchine

Gli spaghetti al pomodoro con totani e zucchine sono un primo piatto a base di pesce che si prepara in poco tempo ma che vi garantirà un grande successo. Ecco la ricetta

Spaghetti al pomodoro con totani e zucchine
Difficoltà
Preparazione
Cottura
2 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Gli spaghetti al pomodoro con totani e zucchine sono un primo piatto semplice ma al tempo stesso gustoso e leggero. Ideale da consumare nei mesi più caldi ma può comunque essere preparato tutto l’anno. Ottimo se accompagnato da un buon bicchiere di vino bianco.

I totani (o todari) sono una tipologia di mollusco che assomiglia molto ai calamari ma che tuttavia ha delle piccole differenze. Realizzare questo primo piatto non è difficile, tuttavia bisogna prestare attenzione a pulire per bene i totani (se non siete molto abili, potete chiedere al pescivendolo di pulirli per voi).

Vediamo insieme la ricetta.

Ingredienti

  • 160 g di spaghetti
  • 450 g di totani
  • 1/2 zucchina
  • 250 g di polpa di pomodoro
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 1/4 cipolla
  • 1 spicchio di aglio
  • 25 ml di vino bianco
  • q.b di sale

Preparazione

Per realizzare gli spaghetti al pomodoro con totani e zucchine innanzitutto dovrete pulire accuratamente i totani, eliminando le interiora e sciacquandoli sotto l’acqua fresca corrente. Una volta puliti, potrete tagliare i totani a rondelle e suddividere i tentacoli a metà o in più parti (dipende dalla loro grandezza). Pulite 1/2 zucchina e tagliatela a bastoncini non troppo spessi.

Tritate finemente 1/4 di cipolla bianca e anche lo spicchio d’aglio. Metteteli in una pentola capiente insieme all’olio extravergine d’oliva e accendete il fuoco a fiamma media. Quando la cipolla e l’aglio saranno ben dorati, aggiungete le zucchine e fate saltare a fiamma vivace per un paio di minuti, dopo di che unite anche i totani e mescolate con cura.

Sfumate con il vino bianco e lasciatelo evaporare. Aggiungete adesso la polpa di pomodoro e mescolate nuovamente. Abbassate la fiamma, coprite con un coperchio e fate cuocere per circa 20 minuti. Quando il condimento sarà pronto, regolate di sale e tenete al caldo.

Procedete adesso con la cottura degli spaghetti (circa 10 minuti), scolateli al dente e conditeli con il sugo di pesce. Servite la pasta ben calda, decorando i piatti con delle foglie di basilico fresco.

In alternativa potete preparare una pasta tonno e peperoni o degli spaghetti zucchine e gamberetti.

Spaghetti al pomodoro con totani e zucchine

Conservazione

Gli spaghetti al pomodoro con totani e zucchine si conservano per al massimo un giorno.

Giovanna La Barbera

I consigli di Giovanna

Gli spaghetti al pomodoro con totani e zucchine sono un primo piatto delizioso e leggero, ideale se avete ospiti e volete stupirli con una pietanza particolare. Se lo gradite, potete sostituire la polpa di pomodoro con la classica passata oppure ancora tagliare la zucchina a rondelle anzichè a bastoncini. Se siete amanti del peperoncino, potete tranquillamente aggiungerne un po' al soffritto.

Altre ricette interessanti
Commenti
Federica Incorvaia
Federica Incorvaia

08 settembre 2016 - 15:40:13

Davevero semplice e sembra molto gustosa

0
Rispondi
Federica Incorvaia
Giovanna La Barbera

08 settembre 2016 - 15:52:07

Grazie! ;-)

0