Spaghetti al sugo bianco di pesce

Gli spaghetti al sugo bianco di pesce sono un primo piatto leggero e saporito, adatto ad ogni stagione. Ecco la ricetta

Spaghetti al sugo bianco di pesce
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Gli spaghetti al sugo bianco di pesce sono un primo piatto molto gustoso e dal tipico profumo di mare. Per questa preparazione è necessario pulire accuratamente il pesce (gamberi, calamari e seppie) che verrà poi rosolato in padella con uno spicchio d’aglio e peperoncino. 

Il sugo bianco di pesce è perfetto per accompagnare altri formati di pasta come farfalle, fusilli o penne, ma è perfetto per una pasta lunga come gli spaghetti o le bavette.

Ecco tutti i passaggi per preparare gli spaghetti al sugo bianco di pesce.

Ingredienti

  • 360 g di spaghetti
  • 250 g di calamari
  • 100 g di salmone
  • 250 g di seppie
  • 2 bicchieri di vino bianco
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 peperoncino
  • q.b di prezzemolo
  • q.b di sale
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • q.b di pepe
  • 250 g di gamberetti

Preparazione

Per preparare gli spaghetti al sugo bianco di pesce iniziate pulendo accuratamente gamberi, seppie e calamari. Lavate bene il pesce sotto acqua corrente fredda, poi asciugatelo con carta assorbente da cucina. Private poi i gamberi del budellino nero e tagliate seppie e calamari a dadini. Anche il salmone andrà ridotto in tocchetti.

Successivamente sbucciate lo spicchio d’aglio, schiacciatelo leggermente e fate soffriggere in una padella capiente con olio extravergine di oliva e il peperoncino affettato sottilmente. Fate soffriggere per qualche istante poi unite la dadolata di pesce e fate rosolare a fuoco vivace per tre minuti.

Sfumate con il vino bianco e lasciate evaporare bene l’alcol. Poi proseguite la cottura a fuoco medio per altri 7-8 minuti. Eliminate l’aglio dal condimento. Nel frattempo fate cuocere anche gli spaghetti in abbondante acqua salata.

Scolate gli spaghetti al dente e trasferiteli immediatamente nel padella insieme al condimento per un’ultima mantecatura. 

Servite gli spaghetti al sugo bianco di pesce ben caldi e decorare il piatto con un ciuffetto di prezzemolo fresco. Terminate con un giro d’olio extravergine di oliva e una spolverata di pepe nero macinato se di vostro gradimento.

In alternativa potete preparare degli spaghetti zucchine e gamberetti o un risotto alla marinara.

Conservazione

Gli spaghetti al sugo bianco di pesce vanno consumati ben caldi.

Elisa Melandri

I consigli di Elisa

Per preparare questo primo piatto si consiglia di utilizzare pesce freschissimo, motivo per cui è preferibile consumare gli spaghetti al sugo bianco di pesce subito dopo la preparazione. In alternativa ai gamberi potete utilizzare code di mazzancolle o gamberoni, avendo cura di ridurre questi ultimi a dadini come le seppie e i calamari.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!