Spaghetti con pistacchi e mortadella

Gli spaghetti con pistacchi e mortadella sono un primo piatto perfetto per chi ama i sapori forti e vuole sperimentare in cucina. Ecco la ricetta ed alcuni consigli utili

Spaghetti con pistacchi e mortadella
Difficoltà
Preparazione
Cottura
2 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Gli spaghetti con pistacchi e mortadella sono un primo piatto davvero interessante ed innovativo perfetto per stimolare la vostra fantasia e la vostra creatività e voglia di provare nuovi gusti in cucina.

Il sapore del pistacchio si sposa perfettamente con il sapore della mortadella; si esaltano a vicenda e creano un mix di sapori dal sapore unico che andrà a valorizzare il vostro piatto e a soddisfare i vostri commensali.

Perfetta per un pranzo al volo in cui non si ha tempo di preparare piatti troppo elaborati ma non si vuole rinunciare alla particolarità e alla bontà.

Vediamo, quindi, come preparare questo piatto ed alcuni consigli.

Ingredienti

  • 200 g di spaghetti
  • 2 fette di mortadella
  • 60 g di pistacchi
  • q.b di pepe
  • q.b di sale
  • q.b di vino bianco
  • q.b di olio extravergine d’oliva

Preparazione

Per preparare gli spaghetti con pistacchi e mortadella dovete mettere a bollire l’acqua per la pasta. A bollore raggiunto, salate e versate gli spaghetti. Nel frattempo prendete i pistacchi, sgusciateli e tritateli in un mixer.

Non tritate eccessivamente i pistacchi, ma lasciateli grossolani in modo tale che il sapore dei pistacchi si esalti di più.

In una padella, di ampie dimensioni su cui poi andrà risaltata la pasta per alcuni minuti, versate un filo d’olio extravergine d’oliva e lasciatelo scaldare per circa un minuto. Versate i pistacchi tritati, avendo cura di lasciarne un po’ da parte per decorare il piatto alla fine. Dopo un paio di minuti aggiungere un po’ di vino bianco e lasciate sfumare mescolando il tutto per far sì che i sapori si amalgamino e ne risulti una sorta di salsina che andrà ad avvolgere gli spaghetti.

Nel frattempo tagliate le fette di mortadella a striscioline allungate non troppo larghe in modo tale che si avvolgeranno poi insieme agli spaghetti durante la consumazione del piatto. Scolate la pasta al dente e versatela in padella. Lasciatela risaltare un paio di minuti aggiungendo olio extravergine d’oliva e pepe a piacimento. Servite e aggiungete in ogni piatto le striscioline di mortadella e un po’ di granella di pistacchi lasciata precedentemente da parte.

In alternativa potete preparare degli spaghetti al pesto o dei rigatoni pesto e gorgonzola.

Conservazione

Gli spaghetti pistacchi e mortadella vanno consumati ben caldi subito dopo la preparazione.

Francesca Cerolini

I consigli di Francesca

Potete in alternativa utilizzare dei dadini di mortadella. In questo caso vi consiglio però di cuocere, dunque, un formato di pasta corta. Questo primo piatto può essere consumato anche freddo utilizzando però delle penne o rigatoni o mezze maniche: questi formati di pasta infatti si incollano meno facilmente. Aggiungere comunque un filo d'olio al momento della consumazione. Potete anche utilizzare del pesto di pistacchi se volete un piatto ancora più cremoso.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!