Primi Piatti   •   Sfiziosi e veloci   •   Vegeteriano   •   Vegano   •   Light

Spaghetti di Konjac con pesto alle mandorle e salvia

Gli spaghetti di Konjac con pesto alle mandorle e salvia sono un primo piatto molto leggero ed adatto a tutti, anche ai vegani ed ai vegetariani. Ecco la ricetta

Spaghetti di Konjac con pesto alle mandorle e salvia
Difficoltà
Preparazione
Cottura
2 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Gli spaghetti di Konjac con pesto alle mandorle e salvia sono un primo piatto davvero delizioso, ottimo per tutti, per i celiaci dal momento che questa pasta è senza glutine, ma anche a chi sta seguendo una dieta ipocalorica o ai vegani ed ai vegetariani.

Essendo una pasta con un gusto poco marcato è sempre preferibile abbinarci gusti forti, in questo caso la salvia e le mandorle.

Vediamo, quindi, insieme come preparare degli ottimi spaghetti di Konjac con pesto alle mandorle e salvia.

Ingredienti

  • 200 g di spaghetti di konjac
  • 10 foglie di salvia
  • 1 bicchierino di olio extravergine d’oliva
  • q.b di sale
  • 80 g di mandorle

Preparazione

Per iniziare la preparazione degli spaghetti di Konjac con pesto alle mandorle e salvia tirate fuori il konjac dal sacchettino che contiene del liquidio, lo mettete in uno scolino per pasta e lo sciacquate bene con acqua fredda!

 Mettete a bollire dell’acqua salata in una pentola, non serve sia particolarmente capiente, perchè il konjac dovrà cucinare solo per 3 minuti! Nel frattempo sminuzzate le foglie di salvia e rompete le mandorle dividendole dal guscio. 

Prendete un frullatore o minipimer aggiungete sale e olio extravergine di oliva, la salvia sminuzzata e le mandorle sgusciate precedentemente, frullate bene. Aggiungete dell’olio extravergine di oliva se necessario. La consistenza deve risultare abbastanza densa ma non troppo. Un po’ come il classico pesto alla genovese.

A parte lasciate delle mandorle pestate in modo grossolano e delle foglie di salvia per la guarnizione finale. Ora mettete il konjac a bollire per 3 minuti, scolate e mettetelo in una terrina dove aggiungerete il pesto.  Mescolate bene, dopodichè lo versate in un piatto bello capiente, lo guarnite e lo mettete al centro del tavolo.

In alternativa potete preparare una pasta al pesto di peperoni o dei classici spaghetti al pesto.

Spaghetti di Konjac con pesto alle mandorle e salvia

Conservazione

Gli spaghetti di konjac con pesto alle mandorle e salvia vanno consumate subito.

Monica Buriola

I consigli di Monica

Come già detto prima consiglio di sciacquare molto bene il konjac per togliere quella patina che lascia il liquido nella bustina. Potete tranquillamente aggiungere del peperoncino o altre spezie, visto appunto come già detto, il konjac non ha un gusto particolarmente deciso. Personalmente abbinerei del vino bianco delicato per non coprire i sapori.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!