Spaghetti quadrati con robiola, spinaci e noci

A volte per dare vita ad un primo piatto strepitoso bastano pochi ingredienti. Questi spaghetti con robiola, spinaci e noci saranno una piacevole scoperta. Un'idea semplice da portare a tavola ma ricca di gusto. Scopriamo insieme come si preparano passo dopo passo

Spaghetti quadrati con robiola, spinaci e noci
Difficoltà
Preparazione
Cottura
2 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

A volte basta veramente poco, la giusta fantasia nel mixare degli ingredienti che molto spesso non prendiamo in considerazione così da ottenere in poco tempo un piatto  molto gustoso.

La croccantezza delle noci si abbina alla perfezione e con una cottura velocissima della verdura si ha un piatto diverso dal solito. La cremina che si ottiene dal formaggio spalmabile è veramente molto delicata, non predomina e resta neutra senza appesantire.

Vediamo ora come fare per realizzare questo primo davvero squisito.

Ingredienti

  • 180 g di spaghetti quadrati
  • 250 g di spinaci
  • 1 spicchio di aglio
  • 80 g di robiola
  • q.b di sale
  • q.b di pepe bianco
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • 60 g di parmigiano reggiano

Preparazione

Ponete una pentola capiente con acqua salata sul fuoco per cuocere la pasta. Potete utilizzare qualsiasi tipologia di spinaci, sia freschi che surgelati.

In una padella antiaderente mettete olio evo q.b., un aglio in camicia e appena si scalda unite gli spinaci tritati grossolanamente. Cuocete circa 3\4 minuti dopodiché eliminate l’aglio e tenete da parte gli spinaci.

Cuocete la pasta e con del liquido di cottura stemperate la robiola aggiustandola con sale e pepe q.b. La consistenza che dovrete ottenere non deve essere eccessivamente liquida. Volendo, se piace, potete aggiungere un cucchiaio di formaggio grattugiato.

Scolate la pasta molto al dente e nella padella dove avete saltato gli spinaci insieme all’acqua di cottura e un filo d’olio mantecate gli spaghetti. Successivamente unite metà degli spinaci e lontani dal fuoco versate la cremina. Mantecate rapidamente e cospargete poi con una generosa manciata di noci tritate molto grossolanamente.

Unite poi gli altri spinaci, un’ultima mescolata e servite. Consumate subito. Volendo potete adagiare il nido di spaghetti su di una cialdina di strong>parmigiano così da rendere più stabile l’impiattamento oltre che più gustoso. Vi basterà mettere del parmigiano grattugiato in una piccola padellina antiaderente calda(circa 30 g per cialdina saranno sufficienti). Una volta che il formaggio fonderà basta trasferirlo sul piatto di portata e se ha bordi irregolari basterà copparlo.

Conservazione

Questo piatto va consumato caldo, subito dopo la sua preparazione. Se ne sconsiglia la conservazione.

Carmela Di Matteo

I consigli di Carmela

Fare la cialdina di parmigiano può sembrare un operazione difficile ma vi assicuro che la rapidità e il risultato finale sono alla portata di tutti. Ad ogni modo potete aiutarvi con un ring per ottenere un nido di spaghetti perfetto. Utilizzate una pinza con l'aiuto di un mestolo avvolgete una quantità sufficiente e poi adagiate sul piatto guarnite e servite subito.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!