Calamari ripieni al forno

I calamari ripieni al forno sono un secondo piatto tra i più classici, semplicissimo da preparare ma sempre buonissimo. Ecco la ricetta

Calamari ripieni al forno
Difficoltà
Preparazione
Cottura
3 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

calamari ripieni al forno sono un classico quando si parla di piatti di pesce: con la loro forma a sacchetto si prestano infatti naturalmente ad essere farciti! Ne esistono moltissime versioni: con la carne, con altro pesce, con le verdure, oppure, come in questo caso, con un ripieno classico composto da pangrattato e aromatizzato con aglio e prezzemolo. Le possibilità sono davvero tantissime.

Vediamo, quindi, come preparare questo secondo piatto ed alcune varianti altrettanto deliziose.

Ingredienti

  • 6 calamari
  • 150 g di pangrattato
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • 60 g di parmigiano reggiano
  • q.b di aglio
  • q.b di prezzemolo
  • q.b di vino bianco

Preparazione

Per iniziare la preparazione dei calamari ripieni al forno iniziate rimuovendo i tentacoli dai calamari. Solitamente è piuttosto facile: è sufficiente tirare i tentacoli tenendo in mano la sacca.

Tagliate i tentacoli a pezzetti e fateli saltare in padella con olio e aglio a piacere fino a quando saranno cotti. Spostate i tentacoli in un contenitore e usate la padella dove li avete cotti per far cuocere il pangrattato per qualche minuto, aggiungendo se necessario uno o due cucchiai di olio.

Trasferite poi il pangrattato in una ciotola, aggiungete il prezzemolo, il formaggio grattugiato, due cucchiai di olio e i tentacoli dei calamari. Mescolate il tutto sino a creare un composto in cui gli ingredienti sono distribuiti in modo omogeneo.

Riempite ora i calamari col ripieno che avete preparato e disponeteli su una teglia ricoperta da carta da forno. Se doveste avanzare del ripieno (dipenderà dalla dimensione dei vostri calamari) potete ricoprire il calamari con esso.

Mettete in forno preriscaldato a 250° per 20 minuti. A metà cottura, aggiungete il vino. Servite ben caldi.

In alternativa potete preparare dei calamari ripieni o dei calamari all’andalusa.

Conservazione

I calamari ripieni al forno si conservano per al massimo un paio di giorni in un contenitore ermetico.

Silvia Beri

I consigli di Silvia

In questo caso, visto il tipo di ripieno, è possibile congelare i calamari ripieni prima della cottura. Se volete aggiungere un tocco di sapore in più, potete preparare un sughetto di pomodoro da servire coi vostri calamari, magari con una spruzzata di peperoncino e prezzemolo!

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!