Carciofi ripieni in padella

I carciofi ripieni sono sempre ben accetti e davvero squisiti! Questa versione in padella sarà davvero straordinaria e realizzata con ingredienti semplicissimi ma molto gustosi che renderanno questo piatto un piccolo capolavoro. Si tratta, inoltre, di un piatto versatile dal momento che potete variare il ripieno in tanti modi diversi. Scopriamo insieme la ricetta

Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

I carciofi ripieni sono un secondo piatto molto goloso e gustoso, ma anche semplice da preparare. Un piatto estremamente versatile non soltanto per i tanti ripieni che si possono realizzare ma anche per le tante modalità di cottura da usare.

I carciofi, infatti, possono essere cotti al forno o al vapore ma anche in padella come in questo caso. A rendere il piatto sfizioso e molto particolare la presenza di ingredienti semplici per il ripieno ma dal gusto intenso che conquisterà anche i più esigenti.

Scopriamo, quindi, insieme come procedere passo dopo passo e tanti consigli utili per preparare dei carciofi ripieni in padella straordinari.

Ingredienti

  • 8 carciofi
  • 60 g di parmigiano reggiano
  • 220 g di pangrattato
  • 4 spicchi di aglio
  • 1 cucchiaio di capperi
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • q.b di prezzemolo

Come fare i carciofi ripieni in padella

Per iniziare la preparazione dei carciofi ripieni in padella dovete partire dai carciofi che andranno ripuliti accuratamente così da prepararli per accogliere il ripieno che preparerete a breve.

Partite accorciando il gambo, quindi eliminate le foglie più esterne e dividete a metà quelle rimanenti così da eliminare le spine alla loro estremità. Fatto questo allargate leggermente le foglie centrali così da poter eliminare, utilizzando uno scavino o un coltello ben affilato, il fieno al centro dei carciofi e le foglie più piccole con le relative spine. Procedete in questo modo così da ripulire perfettamente tutti i carciofi.

Fatto questo tenete i carciofi in una soluzione di acqua e succo di limone mentre vi dedicate alla preparazione del ripieno.In una padella mettete dell’olio extravergine d’oliva e gli spicchi d’aglio tritati finemente. Fate soffriggere e aggiungete, quindi, i capperi tritati finemente. E’ il momento di aggiungere il concentrato di pomodoro e poco dopo il pangrattato. Aggiustate di sale e pepe e fate proseguire la cottura fino a quando il pangrattato inizierà a dorarsi.

Spegnete, quindi, la fiamma e quando il pangrattato sarà tiepido aggiungete il formaggio grattugiato, il prezzemolo tritato e dell’altro olio extravergine d’oliva così da rendere il composto sabbioso ed un po’ bagnato.

Adesso riprendete i carciofi, privateli della sostanza in cui li avete tenuti in ammollo e farciteli con il pangrattato ormai pronto. Proseguite in questo modo fino a farcire tutti i carciofi a vostra disposizione.

A questo punto prendete una padella ben capiente e mettete a scaldare dell’olio extravergine d’oliva. Sistemate i carciofi così da mantenerli in piedi e quindi cospargete il pangrattato con dell’altro olioe ctraverinme d’oliva. Coprite con un coperchio e fate cuocere a fiamma medio bassa per circa 60 minuti. Dopo un paio di minuti di cottura aggiungete dell’acqua sul fondo della padella così da facilitare la cottura ed aggiungetene dell’altra se servisse. Una volta pronti i carciofi ripieni andranno serviti con un filo d’olio a crudo ai vostri ospiti.

Carciofi ripieni in padella

Carciofi ripieni in padella al sugo

Potete aggiungere del concentrato di pomodoro all’acqua che utilizzerete per far cuocere i carciofi. Salate e fate proseguire la cottura aggiungendo altra acqua ed altro concentrato di pomodoro a seconda delle esigenze.

Il risultato sarà comunque ottimo e molto goloso e di certo piacerà a tutti, grandi e bambini.

Carciofi ripieni in padella

Conservazione dei carciofi ripieni in padella

I carciofi ripieni in padella si conservano per al massimo 2-3 giorni in un contenitore ermetico riposto in frigorifero. Scaldate prima di servire.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Potete sbollentare i carciofi per una decina di minuti in acqua salata per facilitare e velocizzare la cottura in padella. Aromatizzate il pangrattato con il formaggio che più preferite. Per una nota piccante sostituite il parmigiano con del pecorino o con un altro formaggio molto stagionato dal sapore più intenso.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!