Frittata di piselli e feta al forno

Spesso le idee migliori da portare a tavola sono quelle più semplici e leggere. La frittata di piselli e feta al forno ne è la dimostrazione. Ecco la ricetta

Frittata di piselli e feta al forno
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La frittata al forno di piselli e feta è un piatto facile da preparare ma gustoso, va bene per chi non è particolarmente dotato ai fornelli, ma non sfigura nemmeno agli occhi di chi è solito preparare piatti ricercati grazie alla sua ottima presentazione e ai bei colori che porta in tavola.

Utile per chi, nei pranzi infrasettimanali, va spesso di fretta per motivi di lavoro: è possibile prepararla in anticipo e poi scaldarla in forno prima di portarla in tavola. Le frittate saranno sempre un’ottima idea per chi ha poco tempo ma non vuole rinunciare al gusto.

Con questi semplici e brevi passaggi è possibile preparare qualcosa di speciale, un piatto base, ma anche una base di partenza per un buon pranzo. Vediamo quindi come fare.

Ingredienti

  • 500 g di piselli
  • 200 g di feta
  • 15 pomodorini
  • 6 uova
  • 1 cipolla rossa
  • 2 cucchiai di parmigiano reggiano
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • q.b di origano
  • q.b di sale
  • q.b di pepe

Preparazione

Sbucciate la cipolla e tritatela finemente. Versatela in una padella con un filo d’olio, lasciatela soffriggere per qualche secondo. Unite i piselli e mezzo bicchiere d’acqua: fate cuocere il tutto con il coperchio per 10 minuti, fino a quando l’acqua non sarà evaporata, poi lasciate raffreddare.

Nel frattempo che i piselli raffreddano, lavate con cura i pomodorini ciliegino, asciugateli e tagliateli a metà. Trasferiteli in una ciotola, conditeli con un filo d’olio e una spolverata di origano.

Rivestite una teglia tonda (o se preferite rettangolare) con carta da forno. È importante che la teglia abbia bordi alti e sia di una misura non molto grande in modo da ottenere una frittata alta. Disponete i piselli e la cipolla precedentemente cotti all’interno della teglia in modo uniforme.

Accendete il forno e lasciate che si riscaldi. Sgusciate le uova in una ciotola e sbattetele con una forchetta fino a ottenere un composto di un giallo uniforme. Unite il parmigiano, 100 g circa di feta sbriciolata, condite con un pizzico di sale e pepe e mescolate bene. Versate il composto dentro la teglia e livellate bene la superficie con il dorso di un cucchiaio. Cuocete in forno a 180°C per 15 minuti.

Togliete la teglia dal forno. Sbriciolate la restante feta sopra la frittata, adagiatevi sopra anche i pomodorini disponendoli bene per coprire tutta la superficie e completate con una spolverata di origano. Trasferite nuovamente in forno sotto il grill fino a quando la frittata non sarà leggermente dorata. Togliete la teglia dal forno e lasciate intiepidire. Tagliate la frittata a fette e servite.

Frittata di piselli e feta al forno

Conservazione

La frittata al forno di piselli e feta si conserva in frigo dentro un contenitore ben chiuso per 24 ore, al momento del consumo si potrà riscaldare per qualche minuto in forno caldo.

Matteo Enaudi

I consigli di Matteo

La feta è un formaggio di origine greca ottenuto dal latte di capra e leggermente salato, se non lo amate particolarmente potete sostituirlo con formaggi morbidi tipo crescenza o stracchino che ben si accompagnano al pomodoro ciliegino. Dopo aver cotto la frittata di piselli per 15 minuti in forno disponete la crescenza o lo stracchino a piccole cucchiaiate sulla superficie. Aggiungete i pomodorini e fate cuocere sotto il grill per qualche minuto. Il formaggio si scioglierà e renderà la vostra frittata ancora più gustosa. Potete servire la frittata di piselli e feta anche come antipasto, in questo caso per semplicità cuocete la frittata in uno stampo quadrato, così dopo la cottura si potrà tagliare a cubetti piccoli.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!