Frittata piselli e robiola

La frittata piselli e robiola è molto semplice da preparare ma adatta per la cena di tutta la famiglia. Ecco la ricetta

Frittata piselli e robiola
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La frittata con pisellini e robiola è una ricetta molto semplice da preparare, perfetta per utilizzare i primi pisellini della stagione. Questa frittata è ottima accompagnata da una bella insalata mista o da verdure grigliate.

In alternativa potete tagliarla in pratici quadretti e trasformarla in una frittata “finger food”. Oltre che con i piselli le frittate sono perfette con ogni tipo di verdura, dalle zucchine alle cipolle. Per insaporirle ulteriormente si possono aggiungere anche formaggi morbidi, Parmigiano reggiano grattugiato o cubetti di mozzarella.

Ecco come preparare la frittata con pisellini e robiola.

Ingredienti

  • 4 uova
  • 1 bicchiere di piselli
  • 40 g di parmigiano reggiano
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • q.b di noce moscata
  • 150 g di robiola

Preparazione

Per preparare la frittata con robiola e piselli iniziate ponendo una padella antiaderente sul fuoco. Scaldate un filo d’olio poi aggiungete i pisellini e fate cuocere a fuoco vivace per 10-12 minuti. In alternativa per ridurre i tempi potete utilizzare i pisellini già pronti.

Mentre i pisellini cuociono sbattete le uova in una ciotola capiente con l’aiuto di una forchetta o di una frusta. Aggiungete alle uova il parmigiano reggiano grattugiato, il sale, il pepe e una grattata di noce moscata. Incorporate la robiola mescolando bene e per ultimo aggiungete i pisellini ormai cotti al composto di uova e formaggi.

Foderate uno stampo per torte a cerniera con un foglio di carta da forno e versare il composto ottenuto nella teglia.

Infornate in forno già caldo a 200°C e fate cuocere la vostra frittata per 10 minuti dopodiche abbassare la temperatura a 170°C e proseguire la cottura per altri 8-10 minuti.

A cottura ultimata togliere la frittata con robiola e piselli dal forno e lasciate leggermente intiepidire prima di trasferirla su di un piatto da portata. Dividete la frittata a spicchi e servite.

In alternativa potete preparare una frittata di patate o una frittata di asparagi.

Conservazione

La frittata con robiole e piselli si conserva per al massimo un paio di giorni in frigorifero all’interno di un contenitore ermetico, ma andrà scaldata prima di essere nuovamente consumata.

Elisa Melandri

I consigli di Elisa

Per una preparazione gustosa ma più sana vi consiglio la cottura al forno. In alternativa potete cuocere la frittata con pisellini e robiola in un'ampia padella antiaderente spennellata con un filo d'olio d'oliva. In questo caso è bene ricordare di non girare la frittata fino a che la base non sia ben dorata. Per un gusto ancora più deciso provate ad aggiungere dei cubetti di speck, perfetti in abbinamento ai piselli freschi.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!