Funghi ripieni filanti

I funghi ripieni filanti sono un piatto ricco, nutriente e molto originale. Ecco la ricetta

Funghi ripieni filanti
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

I funghi ripieni filanti sono un contorno sfizioso ma possono costituire anche un perfetto secondo piatto dal momento del punto di vista nutrizionale sono molto completi. Se lo desiderate potete servirli in un buffet di antipasti.

Si tratta di una variante dei classici funghi ripieni realizzati con pangrattato ed aromi dal momento che in questo caso all’interno saranno presenti anche zucchine, pomodori e wurstel.

Vediamo, quindi, insieme come preparare degli ottimi funghi ripieni filanti ed alcuni consigli utili per avere un risultato davvero perfetto.

Ingredienti

  • 500 g di funghi
  • 4 wurstel
  • 2 spicchi di aglio
  • 1 zucchina
  • 2 pomodori
  • 120 g di scamorza
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • q.b di pangrattato
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • q.b di grana padano

Preparazione

Per iniziare la preparazione di funghi ripieni filanti dovete partire proprio dei funghi, ingrediente principale di questa ricetta. Come prima cosa, infatti, dovrete eliminare le radici e pulire accuratamente sotto acqua fredda corrente. Questa operazione sarà molto importante per la buona riuscita del piatto dal momento che i funghi presentano spesso molti residui terrosi che vanno eliminati con accuratezza per evitare di ritrovarli poi nel piatto finito, cosa del tutto non piacevole.

Quando i vostri funghi saranno perfettamente puliti staccate con accuratezza i gambi dai capelli facendo attenzione a non rompere questi ultimi. I cappelli dei vostri funghi andranno adagiati su una teglia foderata con carta da forno e messi momentaneamente da parte per dedicarvi al condimento.

Funghi ripieni filanti

Condimento

Prendete una padella capiente e mettete a scaldare abbondante olio extravergine d’oliva. Aggiungete gli spicchi d’aglio, riducendoli in piccoli pezzi lasciandoli interi così da poterli rimuovere in un secondo momento. Fate soffriggere l’aglio e nel frattempo dedicatevi alla zucchina, che andrà privata delle due estremità, lavatela ed asciugatela ed infine riducete in piccoli cubetti, che dovrete aggiungere in padella per farli cuocere. Aggiustate di sale e pepe e fate proseguire la cottura per qualche minuto mescolando continuamente.

Mentre la zucchina cuoce dedicatevi ai pomodori, che andranno lavati e ridotti anch’essi in piccoli cubetti, che aggiungerete in padella alle zucchine quando queste saranno quasi pronte. Fate proseguire la cottura fino a quando il pomodoro sarà ben tenero. Aggiungete a questo punto anche il pangrattato e fate proseguire la cottura per un altro minuto circa aggiustando se necessario sale e pepe.

Adesso che le verdure sono pronte non resta che dedicarsi ai wurstel ed alla scamorza. Entrambi gli ingredienti, infatti, andranno ridotti in piccoli cubetti. A questo punto tutto è pronto per passare alla composizione dei vostri funghi ripieni.

Farcitura

Riprendete adesso i cappelli dei vostri funghi e aggiungete all’interno dei cubetti di scamorza e una generosa cucchiaiata del ripieno che avete realizzato con le zucchine ed i pomodori in padella a cui avrete aggiunto i wurstel. Terminate con abbondante polverizzata di grana padano grattugiato. A questo punto i vostri funghi ripieni filanti sono pronti per essere messi in forno preriscaldato a 180°C per all’incirca mezzora così che si possano gratinare perfettamente.

Quando avrete raggiunto questo risultato i vostri funghi saranno pronti e potete sfornarli e servirli ben caldi i vostri ospiti.

In alternativa potete preparare dei classici funghi ripieni o dei funghi ripieni al formaggio.

Funghi ripieni filanti

Conservazione

I funghi ripieni filanti si conservano in frigorifero per 2-3 giorni all’interno di un contenitore ermetico, ma prima di essere serviti nuovamente andranno ripassati in forno tradizionale in forno a microonde così che tornino filanti come quando sono stati sfornati.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Potete proporre questo stesso piatto in tante varianti sostituendo la zucchina con un'altra verdura a vostra scelta oppure utilizzando al posto della scamorza un formaggio dal sapore più intenso. Al posto del grana padano potete utilizzare del pecorino o del formaggio cheddar. In ogni caso si tratterà sempre di un piatto di grande successo.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!