Gamberoni al forno

I gamberoni al forno sono un secondo piatto semplice da preparare. Ecco la ricetta e la variante gratinata e al guazzetto

Gamberoni al forno
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

I gamberoni al forno sono un vero e proprio classico della cucina mediterranea. Si tratta, infatti, di un secondo piatto facile e veloce da preparare, perfetto anche per chi sta seguendo un regime alimentare ipocalorico e quindi cerca dei piatti poco ricchi in termini di calorie, che potrà essere servito anche come antipasto.

Un piatto quindi molto versatile, da declinare in tante varianti diverse, servendo dei gamberi sgusciati o dei gamberi ancora interi e di conseguenza più particolari e belli da vedere.

Vediamo, quindi, insieme come cucinare i gamberoni al forno ed alcuni consigli utili per un risultato perfetto e tante varianti.

Ingredienti

  • 16 gamberoni
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • q.b di olio extravergine d’oliva

Preparazione

Per preparare i gamberoni al forno dovete partire proprio dai gamberoni. Questi, infatti andranno disposti all’interno di una teglia. Conditeli in superficie con del sale, pepe e vino bianco. Cospargete la loro superficie con un filo di olio extravergine d’oliva e mettete quindi in forno preriscaldato a 220°C per circa 20 minuti. A metà cottura ritirate i gamberoni in maniera tale da avere una cottura ben omogenea.

Come cucinare i gamberoni

La cottura dei gamberoni al forno è molto veloce e non dovrà essere protratta troppo a lungo per evitare un risultato secco. In questo caso, infatti, i gamberoni perderebbero anche parte del loro sapore e risulterebbero meno piacevoli da consumare. Se lo desiderate potete aggiungere, una volta pronti, dell’olio extravergine d’oliva ma anche un battuto di prezzemolo.

Ottima anche una salsa preparata con olio, succo di limone, sale e prezzemolo tritato. La salsina che otterrete sarà perfetta per cospargere i vostri gamberoni nel momento in cui li servite ai vostri ospiti. Si tratta di un piatto molto semplice da preparare ma anche comodo perché potrà essere realizzato in anticipo e scaldato soltanto nel momento in cui andrete a servire ai vostri ospiti.

Gamberoni al forno

Varianti

Le varianti dei gamberi al forno sono davvero tantissime. Potete utilizzare dei gamberoni surgelati oppure delle code di gamberi. In questo caso sarà bene lasciare le teste in maniera tale da avere una maggiore quantità di liquido di cottura e soprattutto un sapore ancora più intenso.

Oltre ai gamberoni congelati al forno potete anche utilizzare dei gamberoni precotti o dei gamberi sgusciati.

Gamberoni al forno gratinati

Se volete dare una nota di sapore in più al vostro piatto potete cospargere i gamberoni, una volta aggiunti all’interno della pirofila, con un mix di pangrattato, parmigiano, spicchio d’aglio e prezzemolo. Il mix così aggiunto renderà il tutto ancora più gustoso. Mettete in forno a 180° per 25 minuti utilizzando negli ultimi minuti la funzione grill così da ottenere un risultato ancora più dorato ed ancora più gustoso.

Potete accompagnare questo piatto con delle patate al forno che completeranno il tutto.

Gamberoni in padella

Potete cuocere anche i gamberoni in padella al vino, sfumandoli durante la cottura. In questo caso dovrete dapprima aggiungere dell’olio extravergine d’oliva all’interno della padella, fare scaldare ed aggiungere degli spicchi d’aglio. Aggiungete quindi i vostri gamberoni, fate andare per qualche minuto e sfumate con il vino bianco. Aggiustate con sale, pepe ed erbe aromatiche in base ai vostri gusti e fate precedere la cottura per qualche altro minuto.

Come succede con la cottura al forno anche in questo caso i gamberoni cuoceranno in pochi minuti per cui regolatevi in base al risultato finale che volete ottenere.

Una volta pronti i gamberoni potranno essere aromatizzati ad esempio con una salsa all’arancia, utilizzando il succo e la scorza d’arancia. Potete utilizzare la salsa per condire i gamberoni direttamente in padella oppure per farli marinare prima di procedere alla cottura.

Gamberoni al guazzetto

Un’ottima alternativa per cuocere e servire i gamberoni è quello di realizzare un sugo al guazzetto. In questo caso, infatti, i gamberoni andranno in parte sgusciati, tenendo soltanto la testa, e cotti in padella con dell’olio extravergine d’oliva ed uno spicchio d’aglio. Dovrete aggiungere poi a metà cottura anche della polpa di pomodoro o dei pomodorini, coprire con il coperchio e far procedere la cottura per una decina di minuti.

Dovrete quindi aggiustare di sale, pepe e le spezie che più preferite ed aggiungere del prezzemolo tritato. Non dovrete far altro che far procedere la cottura per qualche altro minuto così da avere dei gamberoni al guazzetto davvero strepitosi, che si prestano benissimo per essere serviti come secondo piatto ma anche come antipasto.

Un piatto perfetto per una scarpetta. Inoltre, per rendere il piatto ancora più completo potete accompagnarlo con dei crostini di pane croccanti. Le fette di pane casareccio andranno infatti cosparse con dell’olio extravergine d’oliva e messi in forno preriscaldato a 220°C per 10 minuti o fino a quando inizieranno a dorarsi in superficie. Renderete il piatto ancora più coreografico ma soprattutto ancora più completo e gustoso.

Conservazione

I gamberoni al forno si conservano per al massimo un giorno in frigorifero all’interno di un contenitore ermetico. L’ideale, però, è consumarli ben caldi subito dopo la loro preparazione. Solo in questo modo, infatti, potrete apprezzarli al meglio.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Le possibilità per poter presentare questo piatto in tanti modi diversi sono quasi infinite. Potrete, infatti, accompagnare con delle verdure o con una semplice insalata oppure aromatizzare in tanti modi diversi, utilizzando le salse che più preferite. Anche la cottura alla griglia sarà ottima per esaltare il sapore dei gamberoni.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!