Secondi Piatti   •   Verdure e Legumi   •   Vegeteriano   •   Vegano

Involtini di peperoni in agrodolce

Gli involtini di peperoni in agrodolce sono un secondo piatto ricco di sapore nella sua semplicità, ideale per il periodo estivo. Ecco la ricetta

Involtini di peperoni in agrodolce
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Gli involtini di peperoni in agrodolce sono un secondo piatto vegetariano dal gusto un po’ particolare. Sono molto saporiti, facili e veloci da fare.

L’agrodolce è presente sia nel sugo, che sarà d’accompagnamento per gli involtini, quanto nel ripieno degli stessi: il pangrattato viene infatti arricchito da qualche cucchiaiata di sugo per essere reso ancora più appetitoso. Per questa ricetta vi dovrete procurare dei peperoni di diverso colore, per creare un contrasto cromatico nella presentazione del piatto ed è importante che siano di un colore brillante, sodi al tatto e senza macchie.

Vediamo quindi come preparare gli involtini di peperoni in agrodolce.

Ingredienti

  • 750 g di passata di pomodoro
  • 4 peperoni
  • 200 g di pangrattato
  • 2 cucchiai di capperi
  • 1 cipolla rossa
  • 1 bicchierino di zucchero
  • 1 bicchierino di aceto
  • q.b di prezzemolo
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • q.b di olio extravergine d’oliva

Preparazione

Per iniziare la preparazione degli involtini di peperoni in agrodolce è necessario partire dai peperoni, che vanno disposti su una placca da forno e poi cotti a 200°C per circa 40 minuti.

Si può quindi procedere con la cottura della passata di pomodoro. Tritate molto finemente una cipolla e trasferitela in un tegame abbastanza capiente, quindi fatela rosolare con un filo d’olio extravergine d’oliva. Aggiungete i capperi dissalati e mescolate bene. Preparate l’agrodolce, unendo l’aceto allo zucchero e mescolate con un cucchiaino fino a far sciogliere del tutto i granelli di zucchero. Unite quindi l’agrodolce al soffritto, avendo cura di coprire subito il tegame con un coperchio.

Trascorsi 5 minuti, togliete il coperchio e aggiungete la passata di pomodoro. Insaporite con il sale e lasciate cuocere per 15 minuti circa. Nel frattempo condite il pangrattato: unite il prezzemolo tritato finemente, il sale, il pepe e 5 cucchiai del sugo di pomodoro. Se necessario, aggiungete qualche giro d’olio extravergine d’oliva: la consistenza dovrà risultare piuttosto umida.

Una volta che i peperoni si sono abbrustoliti, toglieteli dal forno, lasciateli intiepidire leggermente e privateli della buccia. Tagliateli a strisce, seguendo le nervature del peperone stesso e disponeteli su un piano da lavoro. Aggiungete un po’ di pangrattato in un’estremità e arrotolate formando un involtino, quindi chiudetelo con uno stuzzicadenti. Disponete tutti gli involtini nel tegame con il sugo e lasciare cuocere insieme per 10 minuti, per far si che tutti i sapori si amalgamino perfettamente.

In alternativa potete preparare degli involtini di melanzane o degli involtini di peperoni, piatti dal sapore estivo e irresistibile.

Involtini di peperoni in agrodolce

Conservazione

Gli involtini di peperoni in agrodolce si conservano per al massimo un paio di giorni in un contenitore ermetico. Potranno essere consumati a temperatura ambiente lasciandoli fuori dal frigorifero per almeno mezzora oppure potranno essere scaldati in forno a microonde o ripassandoli in padella per qualche minuto.

Sanny Di Blasi

I consigli di Sanny

Se non amate i capperi potete ometterli o sostituirli, se preferite, con delle erbe aromatiche, come l'origano o la maggiorana. Gli involtini di peperoni in agrodolce possono essere preparati il giorno prima e consumati freddi.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!