Peperoni ripieni gratinati al parmigiano

I peperoni ripieni gratinati al parmigiano sono un secondo piatto semplice ma al tempo stesso dal sapore intenso e particolare. Ecco la ricetta

Peperoni ripieni gratinati al parmigiano
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

I peperoni ripieni gratinati al parmigiano sono un ottimo secondo piatto, perfetto per chi non consuma la carne o il pesce o semplicemente vuole trovare un’alternativa sfiziosa e particolare.

Si tratta di un piatto estremamente semplice da realizzare ma che costituirà un piatto amatissimo anche da chi solitamente non consuma volentieri le verdure. Le varianti possibili in cui presentare questo piatto sono tante, scegliendo di utilizzare un formaggio piuttosto che un altro oppure inserendo all’interno dei peperoni del riso o del couscous.

Vediamo, quindi, insieme come preparare degli ottimi peperoni ripieni gratinati al parmigiano.

Ingredienti

  • 6 peperoni
  • 4 wurstel
  • 80 g di pangrattato
  • 60 g di parmigiano reggiano
  • 1 spicchio di aglio
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • q.b di capperi
  • q.b di concentrato di pomodoro

Preparazione

Per iniziare la preparazione dei peperoni ripieni gratinati al parmigiano dovete partire proprio dei peperoni, l’ingrediente principale di questa ricetta. Partite prendendo quattro peperoni, eliminando il picciolo, tagliandoli a metà e rimuovendo semi e filamenti interni. Sciacquate sotto acqua fredda corrente i vostri peperoni così da eliminare ogni residuo presente all’interno.

Prendete adesso gli altri due peperoni lasciati da parte, puliteli come fatto prima e riduceteli in piccoli cubetti. Spostatevi adesso sui fuochi e prendete una padella ben capiente in cui andrete ad aggiungere dell’olio extravergine d’olivae, quando questo sarà ben caldo, anche uno spicchio d’aglio. Fate soffriggere l’aglio ed aggiungete quindi i cubetti di peperoni. Aggiustate di sale e fate proseguire la cottura per qualche minuto. Nel frattempo dedicatevi ai capperi che andranno tritati molto finemente al coltello ed aggiunti in un secondo momento in padella ai peperoni.

Quando i peperoni saranno quasi cotti aggiungete il concentrato di pomodoro, aggiungendo un mestolo di brodo vegetale se necessario, e quando i liquidi si saranno asciugati anche il pangrattato. Continuate ad amalgamare il tutto per qualche altro minuto fino a quando il pangrattato sarà ben dorato.

Il composto che costituirà il ripieno è pronto per cui non vi resta che lasciarlo da parte ad intiepidirsi. Solo quando sarà freddo potete aggiungere il parmigiano reggiano, lasciandone da parte un po’ per decorare i vostri peperoni.

Farcitura

Riprendete i vostri peperoni ridotti metà e posizionateli su una teglia coperta con della carta da forno e mettete in forno a 180° C per all’incirca 15 minuti così che inizino la cottura. Una volta ammorbiditi sfornateli r farcitrli con il ripieno preparato prima a cui avrete aggiunto anche il wurstel ridotti in tocchetti.

Spolverizzate il tutto con abbondante parmigiano reggiano grattugiato e continuate in questo modo fino a quando avrete realizzato tutti i vostri peperoni ripieni.

I peperoni ripieni gratinati al parmigiano andranno quindi rimessi in forno preriscaldato a 180°C per altri 15-20 minuti circa. Una volta pronti andranno serviti ai vostri ospiti ben caldi anche a temperatura ambiente, a seconda della stagione nella quale andrete a servire il piatto.

In alternativa potete preparare delle patate ripiene di formaggio e wurstel o delle polpette wurstel e patate.

Peperoni ripieni gratinati al parmigiano

Conservazione

I peperoni ripieni gratinati al parmigiano si conservano per al massimo un paio di giorni all’interno di un contenitore ermetico.

Potranno essere serviti a temperatura ambiente lasciandoli fuori dal frigorifero per all’incirca un’ora oppure caldi scaldandoli in forno tradizionale per una decina di minuti o in forno a microonde.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Potete variare questa preparazione sostituendo ad esempio i wurstel con dei tocchetti di pancetta oppure aggiungendo del formaggio a pasta filata sul fondo dei vostri peperoni prima di aggiungere il ripieno con il pangrattato. Insieme ai capperi potete aggiungere al ripieno anche delle olive verdi tagliate a pezzetti. Donerete un sapore ancora più intenso al tutto.

Altre ricette interessanti
Commenti
Pamela Belli
Pamela Belli

19 settembre 2016 - 16:06:41

molto invitanti

0
Rispondi
Agostina Biafora
Agostina Biafora

19 settembre 2016 - 15:03:35

La variante con la pancetta è da provare

0
Rispondi