Lasagne di patate, gorgonzola e mozzarella di bufala

Le lasagne di patate, gorgonzola e mozzarella di bufala sono un piatto goloso, cremoso e dal cuore filante. Impossibile resistere!

Lasagne di patate, gorgonzola e mozzarella di bufala
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le lasagne di patate, gorgonzola e mozzarella di bufala sono un piatto molto semplice da preparare ma anche estremamente versatile. Potrà infatti essere presentato a tavola come secondo piatto, per gli amanti dei piatti alternativi alla carne o al pesce, o come contorno dal sapore deciso per rendere ogni secondo piatto un sicuro trionfo.

La preparazione delle lasagne di patate e gorgonzola è davvero molto semplice, non vi richiederà molto tempo e neanche molta abilità in cucina ma il risultato sarà a dir poco incredibile e buono, perfetto per gli amanti dei formaggi e delle patate, due ingredienti che insieme danno sempre vita a veri capolavori.

Vediamo, quindi, insieme come preparare questo piatto davvero delizioso!

Ingredienti

  • 2 kg di patate
  • 120 g di gorgonzola
  • 120 g di prosciutto cotto
  • 100 g di mozzarella di bufala
  • 50 g di pecorino
  • 40 g di burro
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • q.b di rosmarino

Preparazione

Per iniziare la preparazione delle lasagne di patate, gorgonzola e mozzarella di bufala dovete partire dall’ingrediente principale di questa ricetta, ovvero dalle patate. Come prima cosa, infatti, dovrete lavarle accuratamente per eliminare residui di terra, pelarle e poi ridurle in fettine. In base allo spessore che darete alle vostre patate potrete decidere se sbollentarle oppure se metterle direttamente in forno.

Se volete sbollentarle potete lasciarle anche un po’ più spesse mentre se preferite cuocerle direttamente in forno potete tagliarle molto sottili utilizzando una mandolina. In questo modo avrete sempre un risultato davvero perfetto.

Una volta realizzate le vostre patate e sbollentate, se avete deciso di proseguire in questo modo, potrete passare alla composizione del vostro piatto direttamente nella teglia che utilizzerete per al cottura. Come prima cosa create uno strato di patate sul fondo della teglia che avrete precedentemente oleato.

Lasagne di patate, gorgonzola e mozzarella di bufala

Aggiungete uno strato di prosciutto cotto, delle fette di mozzarella e del gorgonzola che dovrete spargere in modo uniforme sulla superficie. Cospargete con il formaggio grattugiato e con un po’ di fiocchi di burro. Aggiustate di sale e pepe e continuate in questo modo con un secondo strato di patate e via via gli altri ingredienti.

Continuate così fino a quando avrete esaurito gli ingredienti ricordando che dovete terminare il piatto con uno strato di patate, abbondante spolverizzata di formaggio e fiocchi di burro sulla superficie. Aggiungete anche del rosmarino e mettete in forno preriscaldato a 180°C per circa 20-25 minuti. Se la superficie dovesse scurirsi troppo presto potete coprire con carta alluminio ricordandovi, però, di eliminarla negli ultimi minuti di cottura così che la superficie si gratini perfettamente e si formi una golosissima crosticina in superficie.

Non vi resta che servire ben caldo o al massimo tiepido.

In alternativa potete servire una parmigiana di patate o dei cestini di patate, un antipasto semplice da realizzare ma molto particolare ed originale.

Lasagne di patate, gorgonzola e mozzarella di bufala

Conservazione

Le lasagne di patate, gorgonzola e mozzarella di bufala si conservano per al massimo un paio di giorni in un contenitore ermetico. Prima di essere nuovamente servite andranno scaldate in forno tradizionale o a microonde così che tornino ben filanti e morbide come quando le avete preparate.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Potete arricchire ancora di più il sapore di questo piatto utilizzando al posto del prosciutto cotto un salume dal sapore più intenso oppure sostituendo i formaggi utilizzati. Fate attenzione allo spessore delle patate e alla conseguente modalità di cottura per non avere un piatto ancora indietro di cottura che non sarebbe piacevole da consumare.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!