Ossibuchi con piselli e pomodoro

Se avete sempre apprezzato gli ossibuchi alla milanese questa versione vi conquisterà al primo assaggio. Questi ossibuchi con piselli e pomodoro, infatti, hanno un sapore intenso e una carne succosa e gustosissima. Una ricetta molto golosa

Ossibuchi con piselli e pomodoro
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Quando si parla di ossobuco subito pensiamo ad uno dei piatti più classici della nostra cucina, ovvero gli ossibuchi alla milanese. In questo caso, però, la ricetta è un po’ diversa perchè ad accompagnare questa carne sono i piselli, arricchiti dalla presenza del pomodoro.

Gli ossibuchi con piselli e pomodoro saranno uno di quei piatti perfetti per la stagione invernale, ideale per gli amanti della carne. Questo ossobuco con piselli saprà stupire i vostri ospiti con una carne tenera e succulenta arricchita dalla presenza dei piselli e pomodoro. Un piatto semplice tradizionale ma completo al tempo stesso al quale sarà difficile dire di no. Scopriamo quindi come si prepara e tante varianti utili per portare a tavola il piatto in modo sempre diverso.

Ingredienti

  • 4 ossibuchi
  • 50 ml di vino bianco
  • 1 carota
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • 1 costa di sedano
  • 1 cipolla
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • 180 g di piselli
  • 300 ml di brodo di carne
  • 200 ml di sugo di pomodoro
  • q.b di farina 00

Preparazione

Per un ottimo ossobuco con piselli la prima cosa da fare è preparare il brodo di carne che vi servirà per la preparazione del piatto. Fatto questo tritate finemente cipolla, carota e sedano e mettete in una casseruola ben capiente con dell’olio extravergine d’oliva. Fate proseguire la cottura per alcuni minuti. Dedicatevi nel frattempo agli ossibuchi, che dovrete passare nella farina 00, rimuovendo gli eccessi. Decidete se tenerli interi o ridurre in pezzi.

Gli ossibuchi andranno aggiungi in padella insieme al soffritto. fate rosolare per diversi minuti per lato e sfumate con il vino bianco, facendolo evaporare per bene.

Adesso aggiustate di sale e pepe ed aggiungete poco per volta il brodo di carne realizzato prima.

Quando la carne sarà a metà cottura potete aggiungere i pisellini. Per questa preparazione potete utilizzare dei piselli freschi o dei piselli congelati. Se necessario aggiungete altro brodo di carne per favorire la cottura. Coprite con un coperchio e fate proseguire la cottura per un paio di minuti. Aggiungete quindi anche il pomodoro e fate proseguire ancora la cottura. A questo punto la carne è pronta per cui non vi resta che servire l’ossobuco con piselli quando è ancora ben caldo così da poterlo gustare al meglio.

Ossobuco-con-piselli

Ossibuchi con piselli al forno

Se non gradite la cottura in padella potete optare per la versione al forno di questo piatto. Dovrete dapprima scottare l’ossobuco in padella dopo averlo passato nella farina. Disponete poi nella pirofila insieme a del brodo di carne ed ai pisellini. Dopo i primi 15 minuti di cottura aggiungete anche il pomodoro e fate proseguire la cottura per altri 15 minuti circa.

I tempi di cottura variano a seconda della grandezza e dello spessore della vostra carne.per ridurre i tempi di cottura potete preparare gli ossibuchi con piselli in pentola a pressione. La cottura sarà terminata molto più in fretta.

Ossobuco con piselli e carote

Potete anche omettere la presenza del pomodoro ed invece arricchire il piatto con delle carote a rondelle che aggiungerete a metà cottura insieme ai piselli così che rimangano un po’ croccanti e non si rompano. Il risultato è eccezionale.

Ossibuchi di tacchino con piselli e pancetta

Un’ottima alternativa è l’uso dell’ossobuco di tacchino per la preparazione di questo piatto. Inoltre, per rendere il piatto ancora più goloso potete aggiungere anche dei cubetti di pancetta croccante che avrete precedentemente messo in una padella ben calda così da farli dorare.

Otterrete degli ossibuchi in umido sempre deliziosi.

Come conservare l’ossobuco con piselli

Questo piatto si può conservare per un paio di giorni al massimo e successivamente scaldare prima di servirlo nuovamente.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Al posto della passata di pomodoro potete utilizzare della polpa oppure del pomodoro fresco in pezzi. Aggiungete gli odori e le spezie che preferite. In più al posto del vino bianco potete usare del vino rosso per sfumare la carne. Il sapore della carne sarà ancora più intenso e gustoso.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!