Secondi Piatti   •   Carne

Polpette con crema di topinambur

Le polpette sono da sempre uno dei piatti preferiti da tutti, bambini e adulti. Sono sinonimo di convivialità, adatte sia per un pranzo in famiglia sia per un’occasione speciale

Polpette con crema di topinambur
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le polpette sono perfette per ogni circostanza, anche per un’occasione speciale se servite con un accompagnamento più raffinato come può essere una deliziosa crema di topinambur.

Il topinambur, conosciuto anche con il nome di “carciofo di Gerusalemme”, è un ortaggio con poche calorie, ideale quindi nelle diete ipocaloriche, per chi soffre di diabete e deve tenere a bada gli zuccheri nel sangue. Ricco di acqua e di fibre, il topinambur, favorisce la digestione, agisce come un lassativo naturale e protegge la flora intestinale.

Ingredienti

  • 2 patate
  • 6 topinambur
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 cipolle
  • q.b di erbe miste
  • q.b di brodo di carne
  • q.b di panna da cucina
  • 1 limoni
  • 400 g di carne macinata di bovino
  • 1 uova
  • 3 cucchiai di parmigiano reggiano
  • 4 cucchiai di pangrattato
  • q.b di prezzemolo
  • 1/2 bicchiere di latte intero
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • q.b di olio di semi di girasole
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • q.b di timo

Preparazione

Per prima cosa mettete in un recipiente la carne macinata di bovino, aggiungete l’uovo, il parmigiano grattugiato, 2 cucchiai di prezzemolo tritato, 4 cucchiai circa di pane grattugiato e il latte; regolate di sale e pepe a piacere e impastate per almeno 5 minuti in modo che tutti gli ingredienti si amalgamino bene. Formate poi delle polpette grandi quanto una noce e trasferitele in frigorifero fino al momento di friggerle.

Pelate le patate e i topinambur, tagliate tutti gli ortaggi a pezzetti e trasferiteli in un recipiente con acqua acidulata con il succo di 1/2 limone.

Triate finemente la cipolla e l’aglio e rosolateli in una pentola dai bordi alti in 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva, aggiungete quindi gli ortaggi che avrete scolato, insaporite con un mix di erbe aromatiche, qualche goccia di limone e dopo 4-5 minuti coprite tutto con sufficiente brodo. 

Regolate sempre di sale e pepe a piacere e lasciate cuocere a fiamma dolce, con il coperchio, fino a quando gli ortaggi risulteranno morbidi. A questo punto, frullate con un frullatore a immersione, unite 2-3 cucchiai di panna e proseguite a frullare fino a ottenere una crema liscia.

Aiutandovi con un colino a maglie fitte setacciate la crema e tenetela al caldo. Friggete le polpette in abbondante olio bollente e trasferitele su carta assorbente da cucina per eliminare l’olio in eccesso. 
Servite le polpette sulla crema di topinambur calda spolverizzando con del timo fresco sfogliato.

Conservazione

La crema di topinambur può essere conservata in frigorifero per un paio di giorni e può essere riscaldata al momento di servirla.

Renata Perez

I consigli di Renata

Come accade per i carciofi, anche il topinambur, una volta pulito, tende ad annerirsi subito, per questo è importante che vi ricordiate di immergerlo in un recipiente con acqua e limone, dopodiché sarà pronto per essere utilizzato per la preparazione scelta.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!