Polpette di verza e patate al forno

Verza e patate si sposano da sempre alla perfezione. Perchè non farne delle polpette allora? Saranno davvero deliziose, molto golose e letteralmente irresistibili

Polpette di verza e patate al forno
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Portare a tavola dei secondi piatti sfiziosi e diversi dai soliti secondi piatti, di carne o di pesce, spesso non è semplice. Giocando con le verdure che la stagione nella quale vi trovate vi offre, però, potete realizzare tanti piatti molto sfiziosi e particolari, che vi consentiranno di far consumare le verdure anche ai più piccoli.

In questo caso le patate e la verza si fondono alla perfezione e danno vita a delle polpette vegetariane davvero deliziose, che potrete però arricchire in tanti modi diversi, ad esempio creando una salsa al formaggio oppure avvolgendola nel bacon, se non le proponete a degli ospiti vegetariani. La preparazione sarà molto semplice ma il risultato finale saprà conquistare tutti.

Ingredienti

  • 500 g di patate
  • q.b di verza
  • 1 uovo
  • q.b di grana padano
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • q.b di pangrattato

Come preparare le polpette di verza e patate

Preparare le polpette di verza e patate al forno molto più semplici di quanto si potrebbe pensare. La prima cosa da fare sarà dedicarsi alle patate, che andranno lavate accuratamente e messe a lessare in abbondante acqua salata per circa 30-40 minuti. I tempi di cottura variano a seconda della dimensione delle patate che avete a vostra disposizione.

Sceglietele sempre più o meno della stessa grandezza così da avere una cottura uniforme. Se volete invece abbattere i tempi di preparazione potete lessarle utilizzando il microonde. Dedicatevi quindi alla verza, che dovrà essere lavata e ridotta in striscioline di circa un centimetro. Mentre le patate cuociono, la verza andrà passata in padella con dell’olio extravergine d’oliva. Aggiustate di sale e pepe e fate proseguire la cottura fino a quando la verza inizierà a cuocere.

Aggiungete il brodo vegetale o dell’acqua calda per favorirne la cottura. Una volta che le patate saranno pronte dovrete schiacciarle utilizzando un apposito attrezzo così da ridurle in una purea fine, che dovrete trasferire all’interno di una ciotola. Aggiungete anche la verza, ormai intiepidita, il formaggio, l’uovo ed aggiustate di sale e pepe. Amalgamate il tutto fino a quando avrete ottenuto un composto molto compatto e non più appiccicoso. Qualora dovesse risultare ancora troppo morbido potrete aggiungere qualche cucchiaio di pangrattato.

Prendete una piccola manciata di impasto e fatelo roteare tra le mani così da dare forma alle polpette. Potete decidere di tenere una forma più sferica oppure leggermente allungata. Le polpette così ottenute andranno passate nel pangrattato e poi disposte su una teglia foderata con carta da forno. Cospargete la superficie delle polpette con dell’olio extravergine d’oliva e quindi mettete in forno preriscaldato a 180° per circa 15-20 minuti. Il passaggio in forno è abbastanza veloce dal momento che tutti gli ingredienti sono già cotti. Dovrete, però, far dorare bene in superficie.

Se, invece, volete dare una nota di sapore in più al piatto potete decidere di avvolgere le polpette con una fette di pancetta o bacon prima di mettere in forno. In questo modo il sapore sarà sicuramente ancora più accattivante e goloso.

Polpette di verza e patate fritte

Queste stesse polpette possono essere fritte in abbondante olio di semi portato ad una temperatura di circa 180°C. In questo modo saranno ancora più golose. Se volete una panatura esterna più croccante potete passare le polpette dapprima nell’uovo e poi nel pangrattato e successivamente friggerle. Il risultato finale che otterrete sarà davvero strepitoso.

Per un risultato ancora più sfizioso potete aggiungere qualche cubetto di formaggio all’interno delle polpette.

Polpette-di-verza-e-patate

Conservazione delle polpette

Le polpette di verza e patate al forno si conservano per al massimo un paio di giorni in frigorifero all’interno di un contenitore ermetico.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Potete arricchire questo piatto in tanti modi diversi. Ad esempio potete aggiungere del prosciutto tritato finemente all'impasto oppure potete farcirle in modo più ricco, non soltanto con dei cubetti di formaggio ma anche con del prosciutto o della pancetta in pezzi. Il risultato finale che otterrete sarà ancora più sfizioso e particolare.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!