Secondi Piatti   •   Carne

Polpettone farcito con ricotta ed erbette

Il polpettone è un secondo piatto della tradizione italiana, un classico per eccellenza, preparato in qualsiasi momento dell’anno come piatto unico o come secondo piatto da presentare ai famigliari o ospiti.

Polpettone farcito con ricotta ed erbette
Difficoltà
Preparazione
Cottura
8 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Farcito poi con ricotta ed erbette il polpettone è ancora più particolare e saporito, ottimo da gustare sia caldo sia tiepido così da poter essere comodamente trasportato fuori casa per un picnic tra amici o per un pasto veloce e sostanzioso in ufficio.

Vediamo quindi insieme come preparare questa versione sfiziosa del polpettone.

Ingredienti

  • 600 g di carne macinata di suino
  • 220 g di mortadella
  • 3 uova
  • 200 g di pane raffermo
  • 120 g di parmigiano reggiano
  • 100 g di pecorino
  • 3 cucchiai di pangrattato
  • q.b di latte intero
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • q.b di prezzemolo
  • 500 g di erbette
  • 250 g di ricotta
  • 1 uova
  • q.b di noce moscata
  • q.b di peperoncino
  • q.b di farina 00

Preparazione

Preparare il polpettone farcito con ricotta ed erbette è davvero facilissimo. Pochi e semplici ingredienti per avere un secondo piatto da leccarsi i baffi.

Per prima cosa preparate la farcitura, quindi mettete a cuocere le erbette in una padella antiaderente con un goccio di olio extravergine di oliva e poco peperoncino. Lasciate cuocere finché le erbette saranno completamente appassite poi lasciatele momentaneamente da parte. A questo punto mettete in una ciotola la ricotta, aggiungete l’uovo, il sale, il pepe a piacere e un pizzico di noce moscata poi mescolate con una forchetta fino ad amalgamare perfettamente tutti gli ingredienti.

Adesso incorporate le erbette sminuzzate a coltello poi mescolate nuovamente finché non avrete raggiunto un composto ben amalgamato senza grumi. Coprite la ciotola con un foglio di pellicola trasparente e mettete il tutto a riposare in frigorifero per circa 20 minuti.

Intanto accendete il forno a 200 gradi statico, poi passate alla preparazione del polpettone nel seguente modo: tritate a coltello la mortadella e adagiatela all’interno di una ciotola capiente dopodiché aggiungete la carne trita, le uova, il pane ammollato in un pochino di latte e poi strizzato, il parmigiano e il pecorino grattugiati. Infine completate con un pizzico di prezzemolo tritato, il pangrattato, sale e pepe a piacere e impastate bene tutti gli ingredienti con le mani fino ad ottenere un composto sodo e compatto.

A questo punto appoggiate l’impasto del polpettone su di un piano da lavoro tenendo sotto un figlio di carta forno leggermente infarinato poi stendete con le mani il composto formando un rettangolo.

Al centro del polpettone su quasi tutta la lunghezza adagiate la farcitura precedentemente preparata poi aiutandovi con la carta forno chiudete il polpettone facendo aderire bene gli estremi della carne ed infine girate sotto sopra il polpettone così che non si possa aprire in cottura.

Mettete in una pirofila il polpettone e fate cuocere per circa 50 minuti o comunque finché la carne risulterà ben cotta e dorata. Lasciate leggermente intiepidire prima di tagliarlo, poi servite immediatamente.

Polpettone con erbette

Conservazione

Il polpettone con ricotta ed erbette si conserverà in frigorifero per un paio di giorni chiuso in un contenitore ermetico.

Sabrina Giorgi

I consigli di Sabrina

Potete sbizzarrirvi nella preparazione del polpettone variando la farcitura in base ai vostri gusti. Ad esempio potete sostituire le erbette con degli spinaci oppure la mortadella con della pancetta affumicata fatta saltare in padella prima di incorporarla nell'impasto. Se volete poi ottenere un effetto "filante" potete aggiungere nella farcia della scamorza affumicata grattugiata.

Altre ricette interessanti
Commenti
Francesco Cugnetto
Francesco Cugnetto

30 dicembre 2020 - 16:46:49

Buono il polpettone. Le tue ricette mi piacciono tutte. Ciao

0
Rispondi