Polpo alla Luciana

Il polpo alla Luciana è un secondo piatto ricco di sapori mediterranei, profumato e molto invitante. Ecco la ricetta

Polpo alla Luciana
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Il polpo alla Luciana è uno dei piatti tipici della tradizione campana. Il nome Luciana deriva proprio degli abitanti di Santa Lucia, un piccolo borgo di marinai che cucinava in questo modo il polpo che veniva pescato.

Si tratta di una preparazione molto profumata, semplice e ricca di sapori mediterranei che renderà il polpo davvero strepitoso ed ancora più goloso.

Vediamo, quindi, insieme come preparare un ottimo polpo alla Luciana ed alcuni consigli utili per un risultato davvero incredibilmente saporito ed accattivante.

Ingredienti

  • 700 g di polpo
  • 2 spicchi di aglio
  • 400 g di pomodorini
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaio di capperi

Preparazione

Per la preparazione il polpo alla Luciana dovete partire dalla pulizia del polpo. La prima cosa da fare è svuotare la sacca lateralmente, eliminare gli occhi ed il dente e poi lavare il polpo molto accuratamente sotto acqua fredda corrente.

In questo modo, infatti, eliminerete ogni impurità presente ancora all’interno dei vostri polpi e soprattutto eventuali residui di sabbia, che se rimanessero all’interno del piatto risulterebbero sicuramente molto fastidiosi. Una volta che i polpi saranno ben puliti potete iniziare la preparazione. Come prima cosa mettete all’interno di una casseruola abbondante olio extravergine d’oliva, gli spicchi d’aglio precedentemente tritati con l’apposito strumento o al coltello.

Fate andare per qualche minuto ed aggiungete quindi i pomodorini, che avrete precedentemente privato del picciolo e diviso a metà o in quarti. Aggiustate di sale e pepe e fate proseguire la cottura coprendo con un coperchio per circa una decina di minuti.

Schiacciate più volte i pomodorini per agevolare la fuoriuscita del loro succo e poi rendere il polpo alla Luciana ancora più particolare. Nel frattempo dedicatevi al polpo, che dovranno cuocere in una casseruola con dell’olio extravergine d’oliva ed uno spicchio d’aglio. Aggiustate con del pepe macinato e coprite con un coperchio. Fate cuocere in questo modo per circa 20 minuti o fino a quando il polpo rimarrà ben morbido. La cottura realizzata con questa metodologia renderà la pelle del polpo molto morbida.

Adesso che i pomodorini iniziano a rilasciare il loro succo potete aggiungere anche i polpi all’interno della casseruola dove state cuocendo i pomodorini. Aggiungete anche i capperi ed aggiustate di sale e pepe. Coprite con un coperchio e fate proseguire la cottura per qualche altro minuto. A questo punto il polpo alla Luciana è pronto per essere servito ai vostri ospiti con un ultimo giro di olio extravergine d’oliva a crudo.

Se lo desiderate potete accompagnare il polpo alla Luciana con dei crostini di pane croccanti, che avrete cosparso con l’olio extravergine d’oliva e messo in forno a 200°C per circa 10 minuti o fino a quando saranno ben dorati.

In alternativa potete preparare un’insalata di mare o dei calamari ripieni.

Conservazione

Il polpo alla Luciana va consumato ben caldo subito dopo la sua preparazione. Se lo desiderate, però, può essere conservato per al massimo un giorno.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Utilizzate le tipologie di pomodorini che più preferite. Potete infatti utilizzare i ciliegini ma anche i datterini, che daranno un sapore ancora più dolce alla vostra preparazione. Al posto del pepe nero potete utilizzare del peperoncino se volete dare una nota piccante più accentuata al vostro piatto. Ottimo accostamento saranno anche delle olive nere da aggiungere insieme al polpo alla preparazione.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!