Pomodori ripieni di uova e scamorza

I pomodori ripieni di uova e scamorza sono un secondo piatto dagli ingredienti semplici e facilmente reperibili ma che vi incanterà per la sua cremosità e la sua anima filante. Ecco la ricetta

Pomodori ripieni di uova e scamorza
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

I pomodori ripieni di uova e scamorza sono un secondo piatto molto particolare e bello da servire ma soprattutto dal sapore semplice ma coinvolgente al tempo stesso.

Se siete stanchi dei soliti secondi piatti e volete qualcosa di creativo ma anche particolare allora questo piatto farà davvero al caso vostro. La preparazione è molto semplice ma il risultato sarà di grandissimo effetto.

Vediamo, quindi, insieme come preparare degli ottimi pomodori ripieni di uova e scamorza ed alcuni consigli utili e delle varianti per portare a tavola un piatto che piaccia davvero a tutti e che riscuota sempre un grandissimo successo.

Ingredienti

  • 8 pomodori
  • 6 uova
  • 120 g di scamorza
  • 2 spicchi di aglio
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • q.b di basilico
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • 200 g di polpa di pomodoro

Preparazione

Per iniziare la preparazione dei pomodori ripieni di uova e scamorza dovete partire proprio dalla preparazione dei pomodori, che andranno dapprima tagliati in modo tale da eliminare la calotta superiore e poi svuotati utilizzando un cucchiaino o uno scavino.

Dovrete eliminare la polpa all’interno lasciando le pareti, però, abbastanza spesse tanto da rimanere consistenti. La polpa eliminata non verrà eliminata ma solo tenuta da parte perché verrà utilizzata per la realizzazione del condimento. Prendete i pomodori, cospargeteli di sale e metteteli in forno a cuocere per circa 10 minuti a 200°C insieme alle calotte dei vostri pomodori così che possiate poi utilizzarle per la decorazione del piatto se lo desiderate.

Procedete in questo modo fino a quando avrete svuotato tutti i pomodori a vostra disposizione. Fatto questo non vi resta che spostarvi sui fuochi. In una padella mettete a scaldare dell’olio extravergine d’oliva con uno spicchio d’aglio. Quando questo inizierà a dorarsi potete aggiungere la polpa di pomodoro.

Aggiustate di sale e pepe a piacimento e fate proseguire la cottura per qualche minuto ancora. Fatto questo spegnete al fiamma ed aggiungete del basilico precedentemente lavato, asciugato e ridotto in pezzetti al coltello. Adesso riprendete i vostro pomodori, riempiteli con il ripieno appena preparato, aggiungete dei cubetti di scamorza, precedentemente realizzati, e coprite con un uovo ogni condimento e rimettete in forno a 200°C per qualche altro minuto. Nella teglia aggiungete anche della polpa di pomodoro che avrete fatto saltare in padella con dell’olioe xtarvergine d’oliva e, se lo gradite dell’aglio, e condito con sale e pepe.

I vostri pomodori ripieni di uova saranno pronti quando l’albume dell’uovo inizierà a diventare ben bianco. Prolungate la cottura di qualche minuto se gradite che il tuorlo inizia a cuocere mentre sfornateli se lo preferite più cremoso.

Una volta pronti serviteli ben caldi così da apprezzare la cremosità delle uova e tutto il sapore della scamorza filante.

In alternativa potete servire delle uova in purgatorio o delle uova alla monachina. Piatti semplici ma particolari al tempo stesso che sapranno conquistare davvero tutti con il loro sapore intenso e la loro bontà.

Conservazione

I pomodori ripieni di uova e scamorza vanno consumati ben caldi per apprezzarne al meglio il sapore.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Potete utilizzare al posto della scamorza il formaggio che più preferite oppure aggiungere al suo posto della besciamella che renderà tutto ancora più saporito e cremoso. Potete dare una nota piccante aggiungendo alla polpa di pomodoro in padella del peperoncino al posto del pepe nero. Spolverizzate con del basilico per dare una nota di colore anche all’esterno al vostro piatto.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!