Scaloppine ai funghi e panna

Con delle scaloppine ai funghi e panna darete vita ad un secondo piatto cremoso, molto goloso e dalla preparazione semplice. Cosa chiedere di più? Scopriamo insieme passo dopo passo come procedere per portare a tavola questo piatto

Scaloppine ai funghi e panna
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le scaloppine ai funghi sono un secondo piatto molto gustoso ed al tempo stesso versatile dal momento che si può preparare in tanti modi diversi, giocando con le combinazioni e con i vari ingredienti. Le scaloppine ai funghi e panna, ad esempio, sono un piatto ancora più cremoso e di conseguenza potrà essere apprezzato moltissimo anche da coloro che preferiscono i piatti più gustosi.

La preparazione rimane molto semplice ma a fare la differenza è proprio la presenza della panna da cucina che va aggiunta alla preparazione a fine cottura. Scopriamo, quindi, insieme come procedere nella realizzazione di questa straordinaria ricetta.

Ingredienti

  • 800 g di carne di vitello
  • 600 g di funghi champignon
  • 30 ml di vino bianco
  • 250 ml di panna da cucina
  • q.b di farina 00
  • 2 spicchi di aglio
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • q.b di prezzemolo

Preparazione

La prima cosa che dovrete fare per servire delle perfette scaloppine ai funghi e panna sarà partire proprio dai funghi. In questo caso abbiamo scelto degli champignon ma nulla vieta di utilizzare la tipologia che più preferite, anche in base ai gusti dei vostri ospiti.

Eliminate la parte terrosa del gambo e con un coltello raschiate i residui di terre ancora presenti. Tamponate quindi con un canovaccio umido. In alternativa potete sciacquare velocemente sotto acqua corrente, soprattutto se i funghi sono particolarmente pieni di terra. Fate attenzione però ad asciugarli subito per evitare che assorbano troppa acqua.Adesso riducete i funghi in fettine.

Mondate gli spicchi d’aglio e tritateli finemente. Aggiungeteli in una padella insieme a dell’olio extravergine d’oliva e fate rosolare il tutto per qualche minuto. Aggiungete quindi i funghi ed aggiustate di sale e pepe. Dopo qualche minuto, quando l’acqua rilasciata dai funghi inizierà a ritirarsi sfumate con il vino bianco. Fate evaporare per bene ed a questo punto coprite con un coperchio e fate proseguire la cottura per qualche altro minuto.

Adesso prendete le fette di vitello e battetele con un apposito batticarne per renderle ben sottili e facilitarne quindi la cottura. Passatele nella farina 00 e in una padella fatele rosolare con dell’olio extravergine d’oliva o del burro. Una volta dorate da entrambe le parti potete aggiungerle ai funghi in padella.

Fate proseguire la cottura per qualche altro minuto ed aggiungete quindi la panna da cucina. Fate continuare ancora la cottura e quindi terminate il piatto con del prezzemolo tritato finemente, se lo gradite.

Il piatto andrà quindi servito ai vostri ospiti quando è ancora ben caldo.

Scaloppine ai funghi e panna

Conservazione

Le scaloppine ai funghi e panna si conservano per al massimo un giorno in un contenitore ermetico riposto in frigorifero.

Prima di servirle nuovamente dovrete ripassarle in padella per qualche minuto. Se necessario, aggiungete dell’altra panna per rendere il sughetto ben cremoso come quando avete preparato il piatto.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Per alleggerire la preparazione utilizzate della panna light. In alternativa, invece, potete sostituire questo ingrediente con della philadelphia in modo tale da ricreare la stessa cremosità ma con un apporto calorico decisamente inferiore. Il risultato finale sarà un piatto comunque buonissimo e davvero goloso a cui sarà difficile dire di no.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!